sabato 31 marzo 2018

“Rotoscoping Life” a Bologna: imparare l’animazione con Michele Bernardi

afn:
“Rotoscoping Life” a Bologna: imparare l’animazione con Michele Bernardi

ROTOSCOPING LIFE – Workshop di cinema animato in rotoscopio con Michele Bernardi

Un percorso intensivo di 20 ore di acquisizione delle competenze di base sulla tecnica dell’animazione in rotoscopio attraverso la realizzazione di brevi esercizi animati che contribuiranno a costituire il video animato finale del workshop.

Programma:
Introduzione alla tecnica di animazione in rotoscopio con esempi sia video che grafici tratti dalla filmografia di Michele Bernardi.
Illustrazione del sistema di lavoro che gli studenti dovranno seguire nell’attività del workshop, il sistema del filmato in presa reale come riferimento per la rielaborazione animata, l’animazione eseguita con disegno su carta e l’animazione in disegno in digitale. Esempi e modelli di animazione in rotoscopio a cui riferirsi.
Lavoro autonomo di ogni studente al disegno dei fotogrammi dell’esercizio di animazione sviluppando il modello di riferimento del breve filmato che verrà proposto al gruppo.
Conclusione della realizzazione delle animazioni e post-produzione del filmato.
Editing dei singoli esercizi animati e del film-saggio conclusivo con proiezione finale delle animazioni.

Il laboratorio prevede di sviluppare esercizi in disegno animato quindi è richiesta ai frequentatori un minimo di confidenza con la pratica del disegno su carta o digitale.

PREZZO: 120 euro (compresivi di tessera associativa OTTOmani)
Il costo dei materiali è compreso nell’iscrizione.
Numero massimo di partecipanti: 14, numero minimo di partecipanti: 6.
Le iscrizioni si chiudono giovedì 5 Aprile 2018
E’ necessario prenotare scrivendo alla mail: ottomanilaboratori@libero.it
Al momento dell’iscrizione è richiesto il pagamento di un anticipo sulla quota.
Per informazioni e prenotazioni:
ottomanilaboratori@libero.it // +39 335 691 4868

L'articolo “Rotoscoping Life” a Bologna: imparare l’animazione con Michele Bernardi proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2Ea1SOC
Vai su www.afnews.info per altre news!

“Bao” di Domee Shi sarà il primo corto Pixar diretto da una donna

afn:
“Bao” di Domee Shi sarà il primo corto Pixar diretto da una donna

“Bao” è il cortometraggio animato che accompagnerà in sala il prossimo film Pixar “Gli Incredibili 2” (debutto il 21 aprile al Tribeca Festival).

Scritto e diretto da Domee Shi, artista canadese/americana di origini cinesi, il corto sarà il primo, in più di 30 anni di storia della Casa della Lampadina, a vedere al timone una donna. Il corto dura 8 minuti e vede come produttore Becky Neiman-Cob e in veste di executive producer Pete Docter e il (per ora) “desaparecido” John Lasseter. La colonna sonora è di Toby Chu.

Da quel che è stato anticipato sulla trama, l’intreccio vedrebbe una mamma cinese alle prese con una nuova chance di maternità nel momento in cui uno dei suoi ravioli al vapore prende vita, ma che dovrà imparare a proprie spese che niente è destinato a rimanere piccolo e carino in eterno…

Maggiori dettagli qui.

L'articolo “Bao” di Domee Shi sarà il primo corto Pixar diretto da una donna proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2JbBPdU
Vai su www.afnews.info per altre news!

Paolo Mieli racconta Benito Jacovitti su RAI Storia

afn:
Paolo Mieli racconta Benito Jacovitti su RAI Storia

Se ti sei perso la diretta della trasmissione, puoi vederla qui quando vuoi (basta registrarsi, gratis):

Italiani con Paolo Mieli: Benito Jacovitti

I salamini e l’immancabile lisca di pesce che a lungo fu anche la sua firma, i personaggi colorati, pesanti e un po’ volgari, sono il racconto che Jacovitti (1923 1997) fa dell’Italia popolare attraverso il disincanto ironico della sua matita, per rappresentare i vizi di un popolo un po’ straccione, borioso, conservatore, sboccato e assai poco raffinato. Jacovitti, il cui nome di battesimo, essendo nato l’anno dopo la marcia su Roma, è Benito, ai suoi tempi era considerato di destra dalla sinistra e di sinistra dalla destra, ma l’essenziale per lui era sentirsi libero di esprimere quel che sentiva. Per “Italiani” è lui stesso a raccontarci il suo percorso di vita e d’arte, attraverso le sue apparizioni in TV dal 1962 al 1997 e le interviste radiofoniche. La narrazione di episodi realmente vissuti dal disegnatore molisano, scritti da Simona Fasulo che firma il documentario, è affidata all’attore Giovanni Sorenti. Per la figlia Silvia, che sorridendo lo definisce “un fratello minore dispettoso”, Jac aveva un lato molto oscuro, ma la sua depressione e le sue manie le esorcizzava lavorando ore e ore alle tavole che hanno segnato il tempo del nostro paese. Le altre testimonianze sono di Goffredo Fofi, accanito lettore fin da bambino del Vittorioso, la rivista dove Jacovitti era la penna più illustre, Gianni Brunoro, critico letterario, Il colorista di Jacovitti, l’illustratore Luca Salvagno, e Edgardo Colabelli, che per amore dei fumetti di Jac ha aperto il Museo Jacovitti a Roma.

L'articolo Paolo Mieli racconta Benito Jacovitti su RAI Storia proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2H0rlx9
Vai su www.afnews.info per altre news!

venerdì 30 marzo 2018

CotB 2018: on line il programma e tutti i dettagli della nuova edizione torinese

afn:
CotB 2018: on line il programma e tutti i dettagli della nuova edizione torinese

Giunto alla 22esima edizione, Cartoons on the Bay, festival Internazionale dell’Animazione Cross-Mediale e della Tv dei ragazzi, vede quest’anno l’introduzione di importanti novità: il tema portante del festival sarà la Musica, con il Canada come Paese Ospite. Inoltre il concorso pulcinella awards vede nel 2018 l’introduzione di una nuova categoria: VR CARTOON.

Quest’anno il Festival Cartoons on the Bay si svolgerà a Torino dal 12 al 14 aprile.

Il programma professionale, dedicato ai professionisti del settore con conferenze, panel e incontri, si svolgerà nella splendida cornice del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano a Palazzo Carignano, con l’entrata in Piazza Carlo Alberto 8.

Al Cinema Ambrosio, in Corso Vittorio Emanuele II 52, saranno presentati il programma per le scuole, il programma cinema con anteprime, retrospettive e incontri con gli artisti più amati dai bambini e due importanti masterclasses.

Per l’edizione di quest’anno, il festival Cartoons on the Bay organizza presso il Museo del Carcere Le Nuove di Torino la mostra: << 1938-2018. Ottant’anni dalle leggi razziali in Italia. Il mondo del fumetto e dell’animazione ricorda l’orrore dell’antisemitismo. >>, che riunisce fumetti, clip e opere multimediali create appositamente da più di cento autori. L’intento dell’esposizione è quello di ricordare l’orrore delle leggi razziali attraverso i linguaggi più efficaci e vicini ai giovani.

La mostra sarà visitabile dal 12 Aprile al 1 Giugno al Museo del Carcere le Nuove di Torino, in Via Paolo Borsellino, 3 -10138 (TO). Per orari, prenotazioni e visite, consulta il sito del Museo: .

I PULCINELLA AWARDS sono assegnati da una Giuria Internazionale alle opere iscritte al concorso.

La giuria internazionale:

Gary Goldman
Produttore, regista e animatore

Jordan Weisman
Game designer, produttore transmediale e pioniere di VR

Jason Della Rocca
Imprenditore di giochi, esperto di cluster e finanziamenti

Azarin Sohrabkhani
Direttrice, Programmazione e sviluppo industriale

Alessandro Rak
Fumettista, animatore e regista

Giuria Lungometraggi:

Oscar Cosulich
Giornalista freelance

Federica Aliano
Critica cinematografica e scrittrice

Boris Sollazzo
Giornalista e critico cinematografico freelance

Giuria Pitch Me!:

Marco Pavone
Disegnatore, regista e produttore

Joshua Held
Cartoonist e animatore

Francesco Filippi
Regista, sceneggiatore e animatore in stop-motion

Sono disponibili sul sito i programmi (professionale, cinema, scuole 1 e 2) del Festival.

Per prenotare le masterclass con

Marc-Andrè Bouvier – Product Manager Toon Boom Animation

LASTREGO&TESTA

Cedric Orvoine (Vice President HR & Communication Ubisoft Studios Montreal), Hugues Richer (Animation Director, Ubisoft Montreal Studio)

Jordan Weisman

Gary Goldman

L'articolo CotB 2018: on line il programma e tutti i dettagli della nuova edizione torinese proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2pQGyZm
Vai su www.afnews.info per altre news!

SatiRebus “abbaiante”

afn:
SatiRebus “abbaiante”

La SOLUZIONE è QUA

L'articolo SatiRebus “abbaiante” proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2Gl9pwc
Vai su www.afnews.info per altre news!

Sotto18 2018. Conversazione animata tra Kostantin Bronzit e Bruno Bozzetto.

giovedì 29 marzo 2018

Il prode Principe Michele “incoronato” al Premio Nazionale O.Ma.R

Scade domani il bando per partecipare alla 3. edizione del Premio Laganà

afn:
Scade domani il bando per partecipare alla 3. edizione del Premio Laganà

Premio Laganà 2018

E’ indetta la terza edizione del PREMIO LAGANA’ “premio per gli autori e le opere italiane che uniscano originalità artistica e potenzialità di mercato”.

Il premio è riservato a cortometraggi, trailer , pilota in animazione realizzati da giovani animatori di età inferiore a trent’anni.

Non saranno presi in considerazione videoboard o filmati non sonorizzati.

L’iscrizione al concorso è gratuita, gli autori dovranno caricare i loro video su una piattaforma internet a loro scelta (dropbox, copy, ecc.) o inviarli attraverso un servizio di scambio dati (wetranfer, filemail ecc.).

In entrambi i casi, l’indirizzo da cui scaricare l’opera dovrà essere girato alla mail info@cartoonitalia.it e info@asifaitalia.org entro il 30 marzo 2018.

I filmati dovranno essere in formato HD 1920X1080.

Il vincitore verrà premiato nell’ambito di Cartoons on the Bay, il festival internazionale dell’animazione crossmediale e della Tv dei ragazzi che si svolgerà a Torino tra il 12 e il 14 aprile.

La partecipazione al premio, implica l’accettazioni delle seguenti norme generali:

Il vincitore verrà determinato da una giuria qualificata, nominata dall’organizzazione stessa.

Con l’iscrizione al concorso, ogni singolo autore autorizza esplicitamente la proiezione delle opere presentate, a fini culturali/promozionali e per la stampa.

I concorrenti sono in ogni caso responsabili in proprio della tutela della paternità delle opere presentate. In caso di controversia il Premio Laganà e tutti i promotori, patrocinatori e partner coinvolti nel Concorso non potranno essere in alcun modo chiamati in causa.

I dati dei partecipanti servono esclusivamente per una corretta gestione organizzativa del concorso e per garantirne la regolarità. L’ Ente Organizzatore garantisce che tali dati non verranno utilizzati per altri scopi e non saranno ceduti in nessun caso a terzi.

L'articolo Scade domani il bando per partecipare alla 3. edizione del Premio Laganà proviene da afnews.info.



from WordPress http://bit.ly/2J4qEUd
Vai su www.afnews.info per altre news!

BcBf 2018: i grandi numeri di un’edizione sempre più global, dalla Cina alla Svizzera con “scalo” a New York

afn:
BcBf 2018: i grandi numeri di un’edizione sempre più global, dalla Cina alla Svizzera con “scalo” a New York

BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR SI RICONFERMA IL SUCCESSO DELLA PIÙ IMPORTANTE MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DEL SETTORE:  OLTRE 27 MILA LE PRESENZE TOTALI NEI PADIGLIONI DI BOLOGNAFIERE

ANNUNCIATA LA PROSSIMA EDIZIONE: DAL 25 AL 28 MARZO 2019 SVIZZERA PAESE OSPITE

 Bologna Children’s Book Fair – tenutasi dal 26 al 29 marzo a BolognaFiere – è tornata con la 55^ edizione a confermare numeri ancora una volta in crescita: sono 27.642 le presenze totali (+3% rispetto al 2017), con 12.403 esteri (+6% rispetto al 2017). Oltre 20 mila metri quadrati, 1.390 espositori (110 in più rispetto al 2017, con un +8,6%) provenienti da oltre 77 Paesi e regioni del mondo: BolognaFiere ha accolto per 4 giorni nei propri padiglioni professionisti del mondo dell’editoria per ragazzi provenienti da tutto il mondo, illustratori, autori, espositori, editori, operatori, artisti, bibliotecari, insegnanti, produttori e sviluppatori, riconfermando ancora una volta il proprio ruolo di Fiera internazionale più importante del settore.

BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR AMPLIA E RICONFERMA LA PROPRIA DIMENSIONE INTERNAZIONALE: NEW YORK RIGHTS’ FAIR, CHINA SHANGHAI INTERNATIONAL CHILDREN’S BOOK FAIR E IL TOUR MONDIALE DELLA MOSTRA ILLUSTRATORI 

Annunciata già durante la scorsa edizione New York Right’s Fair, la nuova manifestazione dedicata allo scambio e alla vendita dei diritti d’autore in ambito editoriale si terrà dal 30 maggio al 1° giugno 2018 a New York. Un appuntamento che sarà occasione di incontro tra editori e agenti americani e i loro colleghi di tutto il mondo. Tra i partner strategici, con sede negli Stati Uniti, che contribuiranno alla portata mondiale dell’evento figura Publishers Weekly PW, la piattaforma internazionale di informazione per il settore dell’editoria, co-sponsor assieme a BolognaFiere e alla Bologna Children’s Book Fair dell’iniziativa Global Kids Connect (NYC). Fra i partner anche Combined Book Exhibit e PubMatch, la maggiore piattaforma on-line per lo scambio dei diritti.

Presentata, invece, durante il primo giorno di Fiera, lunedì 26 marzo, la nuova collaborazione tra Bologna Children’s Book Fair e China Shanghai International Children’s Book Fair, finalizzata all’organizzazione della prossima edizione della Fiera, che si terrà a Shanghai dal 9 all’11 novembre 2018, e a confermarne il ruolo di appuntamento leader del settore nell’area dell’Asia Pacific.

Straordinario successo anche per la Mostra Illustratori 2018 riproposta, dopo l’apprezzamento di pubblico rilevato nella passata edizione, nel particolare allestimento che vede le opere disposte orizzontalmente sui tavoli, così come vengono presentate alla giuria internazionale per la selezione. La visibilità della Mostra Illustratori si conferma anche quest’anno con il tour biennale che la porterà in giro per il mondo con tappe, tra le altre, in Giappone e in Cina.

Partecipazione entusiasta anche per gli oltre 250 appuntamenti svoltisi in Fiera, a partire da quelli proposti da Bologna Children’s Book Fair. Primo fra tutti il convegno organizzato in collaborazione con il  New York Times in occasione del 65esimo anniversario del Best Illustrated Children’s Books Award e, ancora, la conferenza internazionale dedicata ai Children’s Books On Art, Architecture & Design, il grande appuntamento in ricordo di Carla Poesio, il congresso delle Librerie Indipendenti Europee, l’incontro sugli audiobook, il Dust or Magic, organizzato in collaborazione con l’americana Children’s Technology Review, e la tavola rotonda Identity and Diversity of Latin American Illustration.

Oltre 6 mila sono gli illustratori che hanno partecipato entusiasti alle attività dell’Illustrators Survival Corner, che si conferma anche quest’anno uno spazio dove gli artisti, soprattutto i più giovani, possono incontrare esperti del settore per scambiare idee ed esperienze.

Successo anche per gli eventi di BOOM! Crescere nei libri, che proseguiranno ancora in città fino al 31 marzo. 

COPERTURA MEDIATICA DELLA BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR

Accreditati alla Bologna Children’s Book Fair 2018 oltre 720 giornalisti di cui 200 stranieri da 38 Paesi. Si è registrata la presenza di inviati da tutta Europa e poi dall’Asia – dai Paesi del Medio Oriente al Bangladesh, fino al Giappone – dall’Africa, dall’America – dagli Stati Uniti, al Brasile, al Cile. Folta naturalmente la rappresentanza di operatori della stampa provenienti dalla Cina, Paese Ospite della manifestazione. Di altissimo livello la copertura mediatica che ha coinvolto con dirette e servizi le televisioni e le radio nazionali ed estere, i quotidiani, i periodici e la stampa specializzata internazionale, oltre che centinaia di testate web. Sono più di 1.000 ad oggi gli articoli pubblicati, con alcuni focus dei maggiori quotidiani a valorizzare l’ampia proposta editoriale del 2018. Tra gli altri, The Bookseller (Gran Bretagna) e Publishers Weekly (USA), due tra i leader dell’editoria professionale dedicata al mondo del libro, hanno realizzato daily magazine per raccontare la Fiera e i tanti appuntamenti quotidiani.

La Piattaforma Digital della Bologna Children’s Book Fair si conferma in questa edizione come hub integrato di strumenti e servizi online capaci di amplificare e ottimizzare l’esperienza BCBF. Oltre 1 milione le visualizzazioni al sito della manifestazione, 135.000 utenti unici, il 61% dei quali esteri, live streaming con picchi di oltre 5.000 visualizzazioni, 85.000 utenti registrati ai servizi online, raggiunti e aggiornati attraverso le attività redazionali di e-mail marketing tutto l’anno. 6 i canali social attivi che si confermano come punto di riferimento della community internazionale, raggiungendo un seguito di oltre 42.000 professionisti su Facebook, 10.000 su Twitter e 22.000 su Instagram (posizione leader tra i player internazionali per questo canale). Durante la manifestazione si sono registrati oltre 125.000 tra likes, shares e interazioni. Infine l’App BCBF 2018, che raggiunge importanti consensi registrando oltre 2.000 download.

La 56esima edizione della Bologna Children’s Book Fair è attesa nel 2019 dal 25 al 28 marzo, con la Svizzera Paese Ospite d’Onore.

L'articolo BcBf 2018: i grandi numeri di un’edizione sempre più global, dalla Cina alla Svizzera con “scalo” a New York proviene da afnews.info.



from WordPress http://bit.ly/2GGbZQM
Vai su www.afnews.info per altre news!

CotB 2018: aperte le iscrizioni alle 5 masterclass

afn:
CotB 2018: aperte le iscrizioni alle 5 masterclass

CARTOONS ON THE BAY 2018 – SONO APERTE LE ISCRIZIONI ALLE MASTERCLASS!

Sono aperte le Iscrizioni per le cinque Masterclass che avranno luogo al Cinema Ambrosio di Torino durante la 22esima edizione di Cartoons on the Bay.

I protagonisti delle Masterclass di quest’anno saranno: CANADA, LÀSTREGO & TESTA, UBISOFT MONTREAL, JORDAN WEISMAN e GARY GOLDMAN.

Per maggiori informazioni sul programma e sulle modalità di iscrizione, consultare il nostro sito www.cartoonsbay.rai.it nella sezione MASTERCLASS.

L'articolo CotB 2018: aperte le iscrizioni alle 5 masterclass proviene da afnews.info.



from WordPress http://bit.ly/2IdXhgS
Vai su www.afnews.info per altre news!

BcBf 2018: il premio Strega Ragazzi a Zannoner e Prats Martineze

Malala torna!

afn:
Malala torna!

Didascalia e fonti della vignetta si trovano cliccando sull’immagine

L’ Editoriale a Fumetti di oggi si ispira a questa notizia QUA

L'articolo Malala torna! proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2uvihOf
Vai su www.afnews.info per altre news!

Pasqua d’Aprile (Versione Meteo-Teologica / Apotropaica)

afn:
Pasqua d’Aprile (Versione Meteo-Teologica / Apotropaica)

Didascalia e fonti della vignetta si trovano cliccando sull’immagine

L'articolo Pasqua d’Aprile (Versione Meteo-Teologica / Apotropaica) proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2GTiTzL
Vai su www.afnews.info per altre news!

Video: il gioco LEGO degli Incredibili Pixar Disney

afn:
Video: il gioco LEGO degli Incredibili Pixar Disney

Altri dettagli e immagini si trovano qui: newsarama.com.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.

L'articolo Video: il gioco LEGO degli Incredibili Pixar Disney proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2pNPhfM
Vai su www.afnews.info per altre news!

Moochie legge Zio Paperone

mercoledì 28 marzo 2018

Lyon BD Festival 2018

afn:
Lyon BD Festival 2018

A due passi dall’Italia (con l’alta velocità, se c’è) c’è Lione, bella città ricca di fumetto (da vedere, da comprare, da studiare ecc.), con tanto di festival, che stavolta ha luogo dal 9 al 10 giugno (ma le iniziative off-festival sono dal 1 al 30 giugno e l’8 giugno c’è la giornata riservata alla Professione). Eccone il poster, in anteprima.

Se puoi, facci un salto…

Qui il sito ufficiale della manifestazione: />

Laboratori a fumetti nelle Dolomiti

afn:
Laboratori a fumetti nelle Dolomiti
MACHELAB
Laboratori tra i fumetti

Tra i boschi del Iscrivetevi: Giulia non vede l’ora di accompagnarci a scoprire (o riscoprire) la creatività!

Un vero e proprio percorso rivolto a bambini e famiglie per creare e narrare giocando, incontrando i protagonisti delle avventure e condividendo creativamente le proprie idee.

QUANDO

venerdì 30 marzo
sabato 19 maggio
sabato 9 giugno

Dalle ore 16,00 alle ore 18,00

DOVE

Ovviamente all’, in ! Che domande…

L'articolo Laboratori a fumetti nelle Dolomiti proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2GAocX2
Vai su www.afnews.info per altre news!

DeadPool 2, trailer, poster e… basta

afn:
DeadPool 2, trailer, poster e… basta

E scordati il 3. Forse.

L'articolo DeadPool 2, trailer, poster e… basta proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2GduE6R
Vai su www.afnews.info per altre news!

Quando i supereroi prendono il sole…

afn:
Quando i supereroi prendono il sole…

 


 

L'articolo Quando i supereroi prendono il sole… proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2E0tiXi
Vai su www.afnews.info per altre news!

Concorso: una cartolina per Massimiliano Frezzato

afn:
Concorso: una cartolina per Massimiliano Frezzato

COMUNICATO STAMPA – SCUOLA INTERNAZIONALE DI COMICS SEDE DI TORINO

Torino 28 Marzo 2018

In occasione della mostra FREZZART – Antologia di un sogno, l’Associazione Palazzo Bracci e la Scuola Internazionale di Comics sono liete di presentare il concorso di disegno: “Saluti da Utopia. Una cartolina per Frezz!”

Il concorso è aperto a chiunque avrà l’audacia di mandare un messaggio al Maestro Massimiliano Frezzato realizzando una cartolina (formato 16 x 11 cm.) a colori o in bianco e nero, con tecnica manuale o digitale, sul tema: “Saluti da Utopia”. Gli elaborati dovranno pervenire entro e non oltre il 30 Aprile 2018 al seguente indirizzo: Associazione Palazzo Bracci, Via Voltaia nel Corso, 53 -53045- Montepulciano (Siena).

Tra le opere pervenute ne saranno selezionate 30 che verranno esposte all’interno della mostra FREZZART – Antologia di un sogno per tutta la durata della Manifestazione, che si terrà dal 17 giugno al 14 ottobre 2018 a Palazzo Bracci.

Tra le opere selezionate per l’esposizione, verranno premiati 5 elaborati come segue:

Primo, secondo e terzo posto: Workshop esclusivo a cura di Massimiliano Frezzato presso la sede di Firenze di Scuola Internazionale di Comics e iscrizione gratuita (corrispondente ad € 500,00) a uno dei corsi proposti da una delle Sedi Italiane di Scuola Internazionale di Comics (a scelta tra i corsi annuali o triennali, sono esclusi i corsi brevi).

Quarto e quinto posto: sconto pari al 50% sulla quota di iscrizione (corrispondente ad € 250,00) a uno dei corsi proposti da una delle Sedi Italiane di Scuola Internazionale di Comics (a scelta tra i corsi annuali o triennali, sono esclusi i corsi brevi).

Per ogni informazione e chiarimento è possibile contattare direttamente la Scuola Internazionale di Comics di Torino all’indirizzo torino@scuolacomics.it, chiamando il numero 011.334940 o presentandosi in segreteria presso la sede, sita in Via Borgone 48 bis/B, Torino.

About Scuola Internazionale di Comics di Torino: Nasce nel 2007 sotto la guida del direttore Mario Checchia. Dalla sua apertura ad oggi, ha continuato a crescere e a migliorare le proprie proposte didattiche, grazie all’inserimento di corsi innovativi e all’impegno e alla professionalità dei propri docenti. La nuova sede della Scuola, inaugurata nell’anno accademico 2014/2015, è situata in Via Borgone 48 bis/B, Torino.


Scuola internazionale di Comics – Sede di Torino

Via Borgone, 48 bis/B – 10139 Torino Info: torino@scuolacomics.it

Ufficio Stampa: m.raimondi@scuolacomics.it


 

L'articolo Concorso: una cartolina per Massimiliano Frezzato proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2I9MaFJ
Vai su www.afnews.info per altre news!

martedì 27 marzo 2018

BcBf 2018: a Jacqueline Wilson l’Astrid Lindgren Memorial Award

afn:
BcBf 2018: a Jacqueline Wilson l’Astrid Lindgren Memorial Award

“Jacqueline Woodson introduces us to resilient young people fighting to find a place where their lives can take root. In language as light as air, she tells stories of resounding richness and depth. Jacqueline Woodson captures a unique poetic note in a daily reality divided between sorrow and hope.”

Con tale motivazione, la Giuria preposta ha assegnato l’Astrid Lindgren Memorial Award (ALMA) alla scrittrice afro-americana Jacqueline Woodson.

Newyorkese residente a Brooklyn, classe 1963, Woodson è autrice di più di trenta titoli, tra romanzi, poesie e libri illustrati. Le sue opere “parlano” direttamente soprattutto agli adolescenti, ma sono perfettamente “comprensibili” anche a bambini e adulti.

E’ da citare qui perlomeno l’acclamato poema autobiografico “Brown and Girl Dreaming” del 2014.

La cerimonia di premiazione, in diretta video da Stoccolma, è stata visibile (seppur con qualche piccolo intoppo satellitare) anche quest’anno alla Bologna Children’s Book Fair.

L'articolo BcBf 2018: a Jacqueline Wilson l’Astrid Lindgren Memorial Award proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2pJ0Ynl
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il libraio di Praga: 100 copie numerate e firmate da Vittorio Giardino!

afn:
Il libraio di Praga: 100 copie numerate e firmate da Vittorio Giardino!

Questa è l’edizione speciale curata da Alessandro Editore:


Formato: 23,40×31,20
Pagine: 188
Colore: b/n
Caratteristiche: Cartonato

Il libro stampato in 100 copie numerate e firmate riprende le tavole di Giardino nel suo formato originale per permettere agli appassionati di poter godere dei disegni come sono stati realizzati dall’Autore.

Acquistabili qui:

Roba da collezionisti coi baffi.

L'articolo Il libraio di Praga: 100 copie numerate e firmate da Vittorio Giardino! proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2DYxK8Q
Vai su www.afnews.info per altre news!

Vetrina BD 26 marzo 2018

afn:
Vetrina BD 26 marzo 2018

Uscite della settimana

(I titoli in verde sono inediti in Italia)

Costo totale delle novità della settimana: 18,19

Trovi tutto su: Zona BéDé.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.


L'articolo Vetrina BD 26 marzo 2018 proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2GsHayX
Vai su www.afnews.info per altre news!
afn:

La XIX° edizione del Sott18 film festival si è chiusa venerdì 23.

molte sono state le proiezioni interessanti, una prima parte di queste è stata elencata in un precedente articolo.

Domenica 18 si è proiettato il lungometraggio di Bruno Bozzetto “Vip, mio fratello superuomo”, che essendo uscito nel 1968 quest’anno ha compiuto cinquant’anni e si unisce ai festeggiamenti fatti con “Yellow Submarine” (1968) e la serie TV “Il professor Balthazar” (1967).

il film è stato introdotto da un presentatore d’eccezione. Bruno Bozzetto in persona.

L’autore presenta il film come qualcosa fatto cento anni fa che per suo stupore è ancora molto apprezzato. La storia è legata all’epoca in cui usci e ci sono riferimenti diretti ai caroselli che venivano mostrati in televisione che adesso non possono essere capiti da chi è venuto dopo. Ma il tema del lavaggio del cervello fatto tramite i media e la produzione di massa è non solo attuale, ma ancora più forte di cinquant’anni fa. Probabilmente è per questo che ancora è così apprezzato.

Nel film ci sono alcune belle canzoni e alcune orribili canzoni. Questo perché quando lo fece il coproduttore americano aveva imposto di mettere più canzoni per seguire il modello Disneyano e le odiò fin dall’inizio, ma le canzoni che avevano fatto prima dell’imposizione sono molto belle e scritte da un musicista che ha sempre stimato.

Racconta al pubblico una particolarità. Sia Vip che “Wenst and soda” vennero fatti senza una sceneggiatura. Per lui adesso è strano parlarne, soprattutto considerando quanto difenda la scrittura della storia. Ma all’epoca il suo studio era composto letteralmente da quattro persone che facevano tutto. Avevano un’idea generale della storia e nello sviluppo ogni giorno riempivano una parete di disegni per illustrare una scena. Le idee venivano sul momento e una volta finito si staccava tutto, si metteva da parte e si cominciava un’altra scena. Se a qualcuno dopo veniva una buona idea potevano decidere di inserirla. Ma tutto questo era possibile perché erano in pochi e si intendevano perfettamente tra di loro.

Adesso gli studi non lavorano più così, le storie vengono decise con anni d’anticipo e è giusto fare così. Ma l’energia che i suoi primi due lungometraggi hanno è dovuta anche a quel modo di lavorare bizzarro.

Di Vip avrebbero dovuto fare un seguito. Ma purtroppo il progetto è saltato e aveva dovuto mettere da parte l’idea. Qualche mese fa il suo amico Grégory Panaccione, un bravo fumettista Francese, aveva finito la storia a cui lavorava da anni e trovandosi senza niente da fare gli chiese se avesse una storia per lavorarci insieme. Così la seconda storia di Vip è diventata la prima Graphic novel sceneggiata da Bruno Bozzetto, un’esperienza che ancora gli mancava. Uscirà a maggio in Francia e a giugno in Italia.

Subito dopo Vip si è tenuta la “Conversazione animata” tra Bruno Bozzetto e Konstantin Bronzit, è stato uno dei momenti più alti del festival e uscirà un articolo solo su questo il prima possibile.

Mercoledì 21 è stata mandato il secondo gruppo di episodi della Serie “Il professor Balthazar”, alla presenza di un gruppo di bambini che ha molto gradito le avventure del professore amico di tutti e del suo mondo colorato e futurista. Sarebbe bello rivedere la serie in TV.

Giovedì 22 c’è stato un altro lungometraggio, si è trattato del francese “Le grand méchant renard et autres contes di Benjamin Renner e Patrick Imbert. Andrea Pagliardi e Eugenia Gaglianone introducono il film. Sono molto orgogliosi di aver portato questo film divertente al festival. È quasi certo che ci sarà una distribuzione italiana. Ma non è ancora possibile immaginare una data. Quindi fortunati i presenti in sala.

I registi avevano già lavorato a “Ernest et Celestine” insieme a Daniel Pennac. Dopo il film Benjamin ha pensato di fare un film sui personaggi dei suoi fumetti. Gli animali di una fattoria che disegna da quando aveva otto anni (fumetti usciti anche in Italia in una raccolta intitolata “Chi ha paura della volpe cattiva?”) In realtà l’idea originale era di fare uno speciale televisivo, ma la situazione è andata crescendo sfuggendo di mano finendo col decidere di realizzare un lungometraggio per il cinema.

Il film è composto da tre storie interpretate dal teatro della fattoria e è davvero divertente. La cosa particolare della sua produzione è stato che l’autore ha deciso di realizzare tutto nel suo studio insieme al suo piccolo gruppo di collaboratori. Per lui era essenziale mantenere lo stile di disegno e con un piccolo gruppo che si conosce da anni è stato possibile farlo, il tutto risparmiando il più possibile senza abbassare la qualità dell’animazione. Questo non ricorda un po’ il discorso fatto da Bozzetto sul lavorare in piccoli gruppi con una libertà maggiore perché si ci conosce benissimo?

L’ultimo appuntamento animato del festival è stato venerdì 23, il giorno di chiusura.

La proiezione è stata, ancora una volta, eccezionale. Si è trattato di “Revolting Rhymes”, cortometraggio realizzato da grande studio inglesi Magic Light Pictures. Già autori di cortometraggi celebri come “The Gruffalo”.

Il cortometraggio è un’altra grande conquista del festival, infatti essendo stato recentemente tra i candidati all’oscar (Come The Breadwinner) prima di poterlo avere si sono dovuti passare parecchi problemi.

Il cortometraggio è uno speciale natalizio prodotto per la BBC nel 2016 partendo dall’omonimo libro “Versi perversi” scritto da Roald Dahl in cui con tanto umorismo nero il grande scrittore riscriveva in rima alcune fiabe cambiandole.

Fu un libro molto controverso e spesso osteggiato perché ritenuto inadatto ai bambini per il tanto l’umorismo nero (che solitamente piace ai bambini).

Il cortometraggio è composto da due parti, trucco che non solo serve a lasciare col fiato sospeso ma ha permesso di trasmetterlo in due serate.

La storia del lupo che racconta la vera versione delle fiabe incanta e appassiona. Lo stile dello studio, capace di amalgamare dei fondali piuttosto bidimensionali a personaggi in CGI, ha superato in bellezza i cortometraggi precedenti e il caracther design è davvero ottimo dandoci dei personaggi fiabeschi ma con un qualcosa di ruvido che li rende molto più legati alla realtà.

Una meraviglia che probabilmente non arriverà mai nelle televisioni italiane. Ma ha ancora delle possibilità di approdare all’home video (o su Netflix) in futuro.

È così si è chiusa la parte sul cinema d’animazione della XIX° edizione di Sotto18 Film Festival. Un’edizione dove con grande fortune si è riusciti a mandare tutto ciò che si voleva nonostante le difficoltà nell’ottenerne il permesso.

Chi ha seguito si è di certo divertito, per chi scrive è stato bello.

Appuntamento al prossim’anno, con chissà quali altre meraviglie.

L'articolo proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2DYVl9A
Vai su www.afnews.info per altre news!

Le mostre del Comicon a Napoli

afn:
Le mostre del Comicon a Napoli

c.s.: Dopo la mostra Seguendo le tracce dedicata al Magister Lorenzo Mattotti (Museo Pignatelli, 6 aprile – 27 maggio), COMICON è lieto di annunciare le mostre che caratterizzeranno la ventesima edizione del Salone Internazionale del Fumetto (Mostra d’Oltremare, 28 aprile – 1 maggio):

1998 – 2018: 20 anni di COMICON –  Un percorso multimediale che parte dalle origini, dalle prime esperienze del festival a Castel Sant’Elmo, per giungere fino alla grande evoluzione che ha reso il COMICON uno tra i saloni più importanti in Europa dedicati alla Nona Arte.

1998 – 2018: 20 anni di fumetto italiano  – Com’è cambiato il fumetto italiano negli ultimi vent’anni. Con una mostra ed un saggio collegato, un’analisi di questi due decenni da un punto di vista editoriale, artistico e sociale attraverso tavole originali, oggetti e ricordi.

GHIRLANDA: omaggio a Lorenzo Mattotti – Una scoperta dell’universo onirico e allegorico dell’ultima grande opera di Mattotti, realizzata in 10 anni con l’amico Jerry Kramsky, vincitrice del premio Gran Guinigi come miglior graphic novel del 2017: Ghirlanda.

UN MAESTRO DEGLI ALBORI: Winsor McCay – Uno tra i maggiori artefici del fumetto: Winsor McCay, fumettista e illustratore statunitense di inizio del ‘900, creatore di alcuni dei fumetti più affascinanti e emozionanti di sempre come Little Nemo in Slumberland e Dreams of the Rarebit Fiend.

GAME OVER: Miguel Angel Martin – Da Psychopathia Sexualis alle bellissime illustrazioni realizzate per El Pais, Torazine, Rolling Stone, XL Repubblica, oltre a opere inedite per il pubblico italiano, fotografie, merchandising. In collaborazione con Nicola Pesce Editore e Hollow Press.

PALESTINA:  Joe Sacco – Come nel 1998, COMICON realizza una mostra dedicata a Joe Sacco, arricchita con foto e appunti ancora oggi inediti in Italia, perché Palestina è un “classico” moderno. In collaborazione con Oscar Ink Mondadori.

BRENDON 20 anni dopo: Claudio Chiaverotti – Creato proprio nel 1998, venti anni fa, da Claudio Chiaverotti, edito dalla Sergio Bonelli Editore, Brendon torna al centro di una mostra che darà spazio al tratto degli autori che si sono succeduti negli anni.

LAURA SCARPA: 40 anni da fumettista – Compie 40 anni di carriera una delle protagoniste del Fumetto Italiano: Laura Scarpa. Fumettista, editor ed editore, operatrice culturale, saggista, illustratrice, blogger, oltre ad attività didattiche e interdisciplinari, ha attraversato 4 decenni di cultura fumettistica del nostro Paese.

FUTURO ANTERIORE… POSTERIORE: 20 ANNI FA – I grandi autori di oggi del Fumetto Italiano hanno l’arduo compito di scegliere le attuali promesse del mondo delle nuvolette nostrano. Un progetto promosso dal Centro Fumetto Andrea Pazienza e da COMICON.

La Selezione dei PREMI ATTILIO MICHELUZZI 2018 –  In attesa del nuovo vincitore del Premio Micheluzzi, un’esposizione delle tavole dei migliori fumetti scelti dal Comitato di Selezione del Premio.

LE MOSTRE DI COMICON KIDS
Asterix e la corsa d’Italia – Asterix ed Obelix giungono per la prima volta in Italia per partecipare a una gara di bighe che anticipa quello che sarà il futuro spirito del Giro ciclistico d’Italia. La competizione prende il via da Modicia, l’attuale Monza, per concludersi a Neapolis alle falde del Vesuvius Mons, il Vesuvio. In collaborazione con Panini Comics e Institut Francais.

WINSHLUSS – Nella foresta buia e misteriosa –  Il giovane pubblico del COMICON potrà vivere in anteprima parte delle avventure di Angelo, il protagonista dell’ultimo volume di Winshluss edito da COMICON Edizioni.

BABAMOSTRA – COMICON Kids, in collaborazione con la libreria Il Mattoncino, propone una mostra per i piccolissimi visitatori del Salone dedicata a tutti i personaggi più famosi della casa editrice Babalibri.

FUMETTO JUNIOR – La Scuola Italiana di Comix realizza per il pubblico dei giovanissimi una mostra collegata al nuovissimo corso junior indirizzato ai bambini dagli otto ai tredici anni per far avvicinare i bambini al mondo delle nuvole.

I biglietti per COMICON 2018 sono in vendita su Le mostre del Comicon a Napoli proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2Ge3MQc
Vai su www.afnews.info per altre news!

lunedì 26 marzo 2018

Guarda quanti telefilm tratti dai fumetti sono in uscita o in lavorazione!

afn:
Guarda quanti telefilm tratti dai fumetti sono in uscita o in lavorazione!

Comic book stories and characters are thriving both on the big screen and the small screen, from live-action to animation, and even documentaries. Newsarama has compiled a list of all the current, upcoming, and prospective television series based on comic books…

Non mancano neppure i Puffi… Il lunghissimo elenco lo trovi qui: newsarama.com.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.

L'articolo Guarda quanti telefilm tratti dai fumetti sono in uscita o in lavorazione! proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2I3M0j7
Vai su www.afnews.info per altre news!

Quando il manga reinventa i grandi classici della pittura

afn:
Quando il manga reinventa i grandi classici della pittura

L’Art, à travers les siècles, a su créer de nombreuses œuvres immédiatement reconnaissables pour chaque période importante de son histoire. Avec ce livre, ce sont les artistes japonais qui leur rendent hommage, en s’inspirant de ces créations qui ont traversé le temps, en les modernisant à la sauce manga. Si certaines personnes pousseront des cris d’orfraie face à ces pâles copies, qu’ils trouveront forcément de mauvais goûts, de nombreux amateurs d’art japonisant se délecteront de ces réinterprétations parfois osées. Petit tour d’horizon pour découvrir ces chefs-d’œuvre sous un nouveau jour…

Leggi e vedi il resto su: BDzoom.com.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.


L'articolo Quando il manga reinventa i grandi classici della pittura proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2pEDRuD
Vai su www.afnews.info per altre news!

Fabrizio Frizzi passed away

afn:
Fabrizio Frizzi passed away

Fabrizio Frizzi è morto stanotte a 60 anni e lo si ricorda con riconoscenza. Nell’immaginario collettivo italiano ha incarnato la persona buona e brava che entrava nelle nostre case con gentilezza. I fan Disney lo ricordano con affetto anche per aver doppiato Woody in Toy Story. Un amico.

L'articolo Fabrizio Frizzi passed away proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2GpzGMV
Vai su www.afnews.info per altre news!

domenica 25 marzo 2018

Goku, Lucky Luke & co. vanno al McDonald

afn:
Goku, Lucky Luke & co. vanno al McDonald

On se souvient de l’effet qu’avait eu la campagne publicitaire de 2010. Avec l’accord d’Uderzo, McDonald’s s’était offert Astérix et tout le village gaulois pour promouvoir sa chaîne de restaurant. Le célèbre banquet qui ponctue traditionnellement la fin des albums se déroulait ainsi dans un McDo, avec le slogan : « Venez comme vous êtes. » D’autres héros viennent justement de suivre le mouvement…

Leggi il resto su: Actualitté – Une page de caractère.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.


L'articolo Goku, Lucky Luke & co. vanno al McDonald proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2I5eNnl
Vai su www.afnews.info per altre news!

Giancarlo Soldi gira Cercando Valentina – il mondo di Guido Crepax!

Alberto Ongaro passed away

sabato 24 marzo 2018

Camere…

afn:
Camere…

Didascalia e fonti della vignetta si trovano cliccando sull’immagine

L’ Editoriale a Fumetti di oggi si ispira a questa notizia QUA

L'articolo Camere… proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2IMr9lw
Vai su www.afnews.info per altre news!

In uscita La Geografia di Tintin

afn:
In uscita La Geografia di Tintin

O, meglio, Les géographies de Tintin, a cura di Paul Arnould, previsto per il 12 aprile 2018. Si tratta degli atti del relativo convegno.

Acquista su Amazon.it

Pendant presque cinquante ans, Tintin a arpenté les cinq continents et navigué sur la plupart des océans, devançant même Armstrong sur la Lune. Et si Hergé ne fut pas un grand voyageur, il a créé assurément le dernier explorateur moderne et un modèle pour tous les géographes aventuriers. A la fois marin de haute mer et d’eaux douces, accessoirement plongeur sous-marin, Tintin est l’égal d’un Henry Morton Stanley, à la recherche de Livingston et des sources du Nil, ou d’un Albert Londres, courant aux quatre coins de la planète. Tintin et la Géographie forment un binôme inséparable. Cet ouvrage, premier du genre, tente d’approcher les aventures du reporter sous l’angle géographique. Pas pour souligner l’évidence des clichés ou les erreurs d’un Hergé à la culture avant tout livresque – il n’y a jamais eu de lamas à Lima, par exemple –, mais pour explorer les subtilités géographiques du monde de Tintin, un monde qui ne semble plus tout à fait le nôtre. Un livre qui, à travers vingt regards complices et critiques, éclaire le mythe d’un jour nouveau.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.

L'articolo In uscita La Geografia di Tintin proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2G10Ev2
Vai su www.afnews.info per altre news!

Sveglia i ricordi: TV Disney anni 70!

afn:
Sveglia i ricordi: TV Disney anni 70!

Flavio Moretti gentilissimamente condivide con noi questa sua nostalgica sintesi video. Quanti ricordi susciterà nei giovani dentro?


Pubblicato il 21 mar 2018. Memorabilia, ho realizzato questa compilation di cartoni e show Disney che ricordo di aver visto da ragazzino negli anni ’70 sulla Rai e la Tv Svizzera.I filmati sono presentati in bianco e nero perché io me li ricordo così,la televisione a colori è arrivata solo nel 1982 a casa mia.

L'articolo Sveglia i ricordi: TV Disney anni 70! proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2DS77lV
Vai su www.afnews.info per altre news!

Billy Graham, l’autore nero dimenticato che per primo lavorò a Luke Cage e Black Panther

afn:
Billy Graham, l’autore nero dimenticato che per primo lavorò a Luke Cage e Black Panther

Outis Fumetti mi segnala questo articolo di Giulia Echites su Repubblica, che, a mia volta, condivido con te:

La nipote Shawnna Graham ci ha raccontato il lavoro del nonno che ha dato il volto, nei primi 17 numeri di ‘Luke Cage, Hero for Hire’, al supereroe nero, lavorando anche a quello che sarebbe diventato Black Panther. E che ora, sia Netflix che Marvel, hanno scordato…

Fonte: repubblica.it

L'articolo Billy Graham, l’autore nero dimenticato che per primo lavorò a Luke Cage e Black Panther proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2pBQEhv
Vai su www.afnews.info per altre news!

CotB 2018: il 28 marzo a Roma la conferenza di presentazione

afn:
CotB 2018: il 28 marzo a Roma la conferenza di presentazione

Si terrà mercoledì 28 marzo, dalle ore 11:30 alle ore 14:30, presso la sede RAI di Viale Giuseppe Mazzini 14, la conferenza stampa dell’edizione 2018 del festival Cartoons on the Bay-Pulcinella Awards (Torino, Museo del Risorgimento, 12-14 aprile).

Nell’occasione il direttore artistico Roberto Genovesi svelerà il programma della rassegna che, per il secondo anno consecutivo, si terrà nel capoluogo piemontese.

Il poster di quest’anno è stato realizzato da David Messina:

Tra le anticipazioni già presenti sul sito del CotB:

– il Canada è il paese ospite

– premi alla carriera al regista e animatore Gary Goldman e allo “storico” duo Lastrego&Testa

– premio speciale a Jason Weisman

– Studio dell’anno: Ubisoft Montreal

MASTER CLASS:

Marc-Andrè Bouvier – Product Manager Toon Boom Animation

Lastrego&Testa

Cedric Orvoine (Vice President HR & Communication Ubisoft Studios Montreal), Hugues Richer (Animation Director, Ubisoft Montreal Studio)

Jordan Weisman – titolo: Experiments in Interactive Storytelling

Gary Goldman

L'articolo CotB 2018: il 28 marzo a Roma la conferenza di presentazione proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2DRoIKT
Vai su www.afnews.info per altre news!

Topolino 3252, sezione scomparsi

afn:
Topolino 3252, sezione scomparsi

Appassionati di telefilm polizieschi? Una questione di fiducia vi porta in questo mondo, con un’ottica Disney. Su Topolino 3252.

Fonte:

L'articolo Topolino 3252, sezione scomparsi proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2pB8BNb
Vai su www.afnews.info per altre news!

ASTRO CITY va in TV

afn:
ASTRO CITY va in TV

Writer Kurt Busiek and artists Brent Anderson and Alex Ross’s Astro City is in development for television with American Gods production company FremantleMedia…

Leggi il resto su: newsarama.com


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.

L'articolo ASTRO CITY va in TV proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2G8VAkl
Vai su www.afnews.info per altre news!

venerdì 23 marzo 2018

Spielberg dice, Tranquilli, Peter Jackson farà davvero il secondo Tintin!

afn:
Spielberg dice, Tranquilli, Peter Jackson farà davvero il secondo Tintin!

Per meglio dire, letteralmente, Steven Spielberg, intervistato questa settimana, ha voluto rassicurare i fan così: “Peter Jackson deve realizzare il secondo episodio. Se tutta va liscio, si metterà presto al lavoro sulla sceneggiatura. Siccome ci vogliono un paio di anni di lavoro di animazione sul film, fossi in voi non conterei di vederlo prima di circa tre anni. Ma Peter lo fa, Tintin non è morto!” E se lo dice Steven… il quale, peraltro, lo dice tutte le volte che glielo si chiede.

Come ti avevo annunciato più volte, il prossimo episodio cinematografico tratto dalla famosissima serie a fumetti belga, The Adventures of Tintin: Prisoners of the Sun, sarà un mix degli episodi a fumetti Le Sette Sfere di Cristallo e Il Tempio del Sole, Il Granchio d’Oro e Il Tesoro di Rackham il Rosso. Va anche detto che, nel frattempo, Jackson deve anche finire un documentario sulla Prima Guerra Mondiale per la BBC, che uscirà verso la fine del 2018.

Acquista su Amazon.it

Embed from Getty Images

L'articolo Spielberg dice, Tranquilli, Peter Jackson farà davvero il secondo Tintin! proviene da afnews.info.



from WordPress https://ift.tt/2ueHAUH
Vai su www.afnews.info per altre news!

Walt Disney Animation Studios: la nuova mostra!

afn:
Walt Disney Animation Studios: la nuova mostra!

“Rhythm & Rhyme: The Compilation Films Between 1943 – 1949” takes a deep dive into several animated projects made during World War II, a time when The Walt Disney Studios was mostly tasked with creating films for the government…

Vedi le belle immagini su (dovrai iscriverti, ma è gratis): D23.


Puoi tradurre l’articolo con Google Traduttore.


afNews preferisce proporti direttamente la fonte originale della notizia. Tuttavia, se dopo aver letto la traduzione di Google Traduttore hai ancora qualche dubbio, puoi scrivere in Redazione e chiedere aiuto.


Se l’articolo ti piace, non essere egoista: condividine il link sui tuoi social o dove preferisci! Puoi usare gli appositi pulsanti qui di seguito.

L'articolo Walt Disney Animation Studios: la nuova mostra! proviene da afnews.info.



from WordPress http://ift.tt/2G59SCz
Vai su www.afnews.info per altre news!

Torna Spugna di Peroni!

afn:
Torna Spugna di Peroni!

c.s.: Torna Spugna, la giovanissima studentessa-giornalista creata da Carlo Peroni con la collaborazione di Laura De Luca per “Il Giornalino”. Nelle storie di Spugna, ambientate tra l’aula scolastica e la sede di Radio Buco, Carlo Peroni ha saputo spiegare ai ragazzi temi complessi quali il terrorismo, i sequestri di persona, il mercato della droga, il movimento femminista e l’ecologia.
In occasione dell’uscita del volume – edito da Sbam Comics! – che raccoglie le avventure della studentessa-giornalista, sabato 24 marzo 2018 alle ore 16:30 ricorderemo il grande Carlo Peroni attraverso le testimonianze di chi lo ha conosciuto bene: da sua figlia Luisa Peroni a Giancarlo Branaschky, presidente dell’associazione culturale intitolata all’artista; da Daniele Fagarazzi, a sua volta ottimo artista, a Luigi F. Bona, direttore di WOW Spazio Fumetto. Parteciperanno inoltre Antonio Marangi, curatore del volume, e i fumettisti Giorgio SommacalLaura Stroppi e Mario Airaghi, a disposizione insieme a Fagarazzi per sketch e autografi.

Carlo Peroni (1929-2011), noto anche con la sua firma Perogatt, era giustamente orgoglioso di aver portato al successo decine di personaggi, da Slurp all’Ispettore Perogatt, da Nerofumo a Gianconiglio fino alla sbarazzina Spugna, la giovanissima studentessa-giornalista, creata da Peroni con la collaborazione di Laura De Luca e pubblicate dal 1976 al 1981 sul Giornalino. Uno dei più amati disegnatori umoristici italiani, Peroni è presente anche nella mostra “I Maestri della Matita“, in programmazione a WOW Spazio Fumetto fino al 13 maggio.

Sbam!
Dall’esperienza di Sbam! Comics, la rivista digitale che dal 2011 è disponibile gratuitamente ogni due mesi sul sito www.sbamcomics.it, è nata l’etichetta editoriale Sbam! (Sbam! e basta, senza “aggiunte”).  Sbam! ha selezionato autori affermati e interessanti nuove proposte, pubblicati nella collana Sbam! Libri e diffusi in libreria, fumetteria e online.

L'articolo Torna Spugna di Peroni! proviene da afnews.info.



from WordPress http://ift.tt/2HY7rlK
Vai su www.afnews.info per altre news!