giovedì 23 marzo 2017

Cartoons on the Bay 2017 Torino: Masterclasses gratuite con Koji Yamamura e Shin’ichirō Watanabe!

afn:
Cartoons on the Bay 2017 Torino: Masterclasses gratuite con Koji Yamamura e Shin’ichirō Watanabe!

Masterclasses – Imperdibile! Due grandi maestri giapponesi offrono una masterclass gratuita a tutti.

Qui:

Cartoons on the bay 2017 Torino: Anteprime e altri film, gratis! Prenotati qui

afn:
Cartoons on the bay 2017 Torino: Anteprime e altri film, gratis! Prenotati qui

GRANDI ANTEPRIME, FILM E RETROSPETTIVE PER TUTTI. PRENOTA IL TUO BIGLIETTO GRATUITO!

Power rangers, Shin Godzilla, Oltre le Nuvole…

Qui: 

Cartoons on the Bay 2017 Torino! La Presentazione!

afn:
Cartoons on the Bay 2017 Torino! La Presentazione!

Eccola: 

“Qual è lo stato d’animo di chi aspetta un mondo migliore?” (Rebus by Moise)

Tarocchi… catodici!

Ecco il manifesto di Cartoons on the bay 2017 a Torino e la conferenza stampa in diretta!

afn:
Ecco il manifesto di Cartoons on the bay 2017 a Torino e la conferenza stampa in diretta!

Diretta streaming:



from WordPress http://ift.tt/2naC1PN
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il signor Spaghetti di Dino Attanasio!

afn:
Il signor Spaghetti di Dino Attanasio!

… Il personaggio fu inventato dal disegnatore Dino Attanasio negli Anni Cinquanta e, per le sceneggiature, l’autore italiano di origine milanese, chiese aiuto a René Goscinny, il geniale papà di Astérix , che per molti anni si divertì a scrivere le gag della serie…

Leggi e vedi le belle immagini in questo interessante articolo su: Zona BéDé: Il signor Spaghetti



from WordPress http://ift.tt/2nM9rrl
Vai su www.afnews.info per altre news!

Aaron Blaise svela i 7 passi per l’animazione di un grande personaggio!

afn:
Aaron Blaise svela i 7 passi per l’animazione di un grande personaggio!

Così inizia su Cartoon Brew: “Hello everyone! My name is Aaron Blaise and I’ve been an animator, character designer, and animation feature film director for the past 30 years. I’m also an art educator and run a website called CreatureArtTeacher.com“… Lungo e interessante articolo, che prelude, naturalmente, al relativo corso di animazione in video.

Leggi il seguito, e vedi le belle immagini, qui:



from WordPress http://ift.tt/2mvjJMc
Vai su www.afnews.info per altre news!

Diretta streaming della Conferenza Stampa di Cartoons on the Bay 2017

afn:
Diretta streaming della Conferenza Stampa di Cartoons on the Bay 2017

Ecco la comunicazione dallo spazio Facebook di CotB 2017: “Appuntamento alle 12 per la conferenza stampa di presentazione di Cartoons on the bay 2017 con tutti i dettagli su programma, ospiti, masterclass e tante cose ancora.
Potrete seguirci in diretta streaming su
http://ift.tt/1dKMgg7
http://ift.tt/2lgXlSC
www.raicom.rai.it

Vi aspettiamo!

Ecco la diretta streaming:

 



from WordPress http://ift.tt/2naaONe
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il Giornalino creazionista?! Ma dai…

afn:
Il Giornalino creazionista?! Ma dai…

Ahi, ahi, ahi… Scatta la polemica? In rete alcuni hanno trovato come una sorta di passo indietro, rispetto al rapporto con la scienza, la rubrica de Il Giornalino (storica testata cattolica con fumetti per giovani lettori) “Penso e ripenso – imparo a conoscere”, pillole di religione Cattolica.
Addirittura qualcuno ci ha visto un tentativo di proporre la dottrina antiscientifica del Creazionismo…
Ma è davvero così?
Forse è solo che l’Evoluzione viene risolta in un paio di righe che sembrano poterla mostrare (secondo alcuni) come priva di fondamento in toto. In realtà, semmai, è solo il rapporto diretto di discendenza fra scimmia e uomo che viene preso in considerazione, giacché, si sa, abbiamo antenati comuni con gli altri primati, ma non una discendenza (e, infatti, l’Evoluzione spiegata dagli scienziati non parla di “discendenza dalla scimmie”: click qui per i dettagli). Semmai è l’uomo che è una scimmia, fra le tante, che piaccia o no, e molto più pericolosa delle altre…
Contestata è stata anche la rappresentazione (classicamente razzista, per altri) dei primi esseri umani, degli abitanti della Palestina, di Adamo ed Eva, come bianchi e biondi… Cosa, ovviamente, ridicola (semmai i primi esseri umani erano neri di pelle, e poi molto scuri, e infine, in Palestina, coi tipici caratteri… palestinesi, manco a dirlo), ma tradizionalmente consolidata in Occidente (e le tradizioni, si sa, non son tutte buone e sensate, eh no).

Ma valuta tu stesso, se il testo possa essere preso per un tentativo di inficiare l’intera Evoluzione o no. Se può condurre le giovani menti a un pensiero antiscientifico o meno. Ecco un paio di quelle pagine contestate in rete.

Insomma… Ora pensaci su. E ripensaci. :-)



from WordPress http://ift.tt/2nfNdwk
Vai su www.afnews.info per altre news!

A Igort il Romics d’Oro della XXI edizione di Romics

afn:
A Igort il Romics d’Oro della XXI edizione di Romics

c.s.: Igort, sarà premiato con il Romics d’Oro alla prossima edizione di Romics. Il fumettista e illustratore sardo parteciperà al Festival Internazionale del Fumetto, Cinema, Animazione e Games, e ripercorrerà la sua carriera dalle origini agli ultimi successi americani. Appuntamento a Romics (6 – 9 aprile 2017).

Igort lavora dalla fine degli anni Settanta come autore di fumetti, illustratore, saggista e musicista. Vive tra Parigi e la sua Sardegna. Alla fine anni Settanta alcune tra le sue prime storie appaiono sulla rivista “Il pinguino”, da lui fondata, alla quale parteciperanno anche Giorgio Carpinteri, Lorenzo Mattotti, Daniele Brolli, Roberto Baldazzini. Nel corso degli anni Ottanta i suoi fumetti appaiono sulle pagine di molte riviste nazionali e internazionali tra cui “Linus”, “Alter”, “Frigidaire”, “Metal Hurlant”, “L’echo des Savanes”, “Vanity”, “The Face”.

Nel 1983, insieme a Brolli, Carpinteri, Jori, Kramsky e Mattotti, è fondatore di Valvoline, un gruppo di autori che, ispirandosi alle pratiche delle avanguardie storiche, scombussola le regole del fumetto d’avventura tradizionale. I suoi lavori arrivano in America e Giappone. Nella seconda metà degli anni Ottanta fonda numerose riviste tra le quali  “Dolce vita”, “Fuego”, “Due”, “Black”. Le sue opere sono regolarmente pubblicate in Francia e in numerosi altri paesi.
Dagli anni Novanta pubblica regolarmente in Giappone creando la serie “Amore”, ambientata in Sicilia, e “Yuri”, entrambe edite dalla casa editrice Kodansha.

Si trasferisce a Tokyo. La sua attività si estende, partecipa a edizioni speciali delle prestigiosa Magazine House Tokyo, Hon Hon Do e altre. Nel 1987 il musicista premio oscar Ryuichi Sakamoto lo chiama per una collaborazione: una storia scritta a quattro mani che esce in Giappone e Italia.

Nel 2000 fonda e dirige la casa editrice Coconino Press, casa editrice che ha fatto conoscere in Italia i capolavori internazionali del romanzo a fumetti. Nel 2002 vede la luce “5 è il numero perfetto”(Coconino Press), noir napoletano che esce simultaneamente in 6 paesi e vince l’anno successivo il premio come libro dell’anno alla Fiera del libro di Francoforte. Farà seguito “Fats Waller” (Coconino Press), biografia immaginifica di uno dei musicisti Jazz più popolari degli anni Trenta, in collaborazione con lo scrittore argentino e grande sceneggiatore, Carlos Sampayo. Trasferitosi a Parigi comincia la serie Baobab che esce simultaneamente in Italia, Francia, Spagna, Olanda, Germania e Stati Uniti. Nel 2010, dopo una lunga residenza, tra Ucraina, Russia e Siberia Igort scrive e disegna Quaderni Ucraini (Strade Blu – Mondadori). Nel 2011 esce “Quaderni russi”(Strade Blu – Mondadori), unreportage disegnato sulla tracce della giornalista russa Anna Stepanovna Politkovskaja. Nel 2015 esce “Quaderni giapponesi”, un memoir a fumetti del suo periodo giapponese e di grande successo in Europa.

Il suo lavoro di esplorazione saggistica e documentaristica attraverso il linguaggio del graphic novel è giunto anche in America. I “Quaderni Ucraini” e “Quaderni russi” sono stati pubblicati da Simon & Schuster, uno dei più grandi editori americani e sono arrivati – cosa mai accaduta ad un autore italiano- nella Top Ten della prestigiosa New York Times Review of Books.
I “Quaderni Giapponesi”, dopo il successo europeo (sono attualmente in nomination anche al Salone di Barcellona) saranno pubblicati a maggio da Chronicle Books, uno degli editori più blasonati per i libri illustrati, che inaugurano con Igort il dipartimento graphic novel.

Nel 2016 Igort fonda la casa editrice Oblomov che pubblica graphic novel e letteratura. 

Il suo romanzo a fumetti: “5 è il numero perfetto” sta per diventare un film.
Frattanto lavora alla serie Baobab, scrive opere di narrativa e sceneggiature per il cinema. 

Romics celebra Igort con l’assegnazione del Romics d’Oro: Premio conferito ai grandi Maestri internazionali del fumetto e dell’animazione nella giornata conclusiva del Festival.

La cerimonia di premiazione per il Romics d’Oro si terrà domenica 9 aprile alle ore 12.20 presso il Pala Romics – Pad. 8, Igort sarà inoltre il protagonista di un incontro che celebra la sua carriera alle ore 13.45 presso il Pala Romics – Pad.8 



from WordPress http://ift.tt/2na2i0D
Vai su www.afnews.info per altre news!

Topolino 3201 e fra il resto continua l’Arte vista con occhio Disney

afn:
Topolino 3201 e fra il resto continua l’Arte vista con occhio Disney

Topolino n° 3201 – 29 marzo 2017

Il mio sedicesimo milione!

Le storie di questo numero

Tutti i milioni di Paperone – Il mio sedicesimo milione

Sceneggiatura: Vitaliano Fausto
Disegni: Intini Stefano

La storia dell’arte di Topolino – Topolino e l’arca dell’arte

Sceneggiatura: Gagnor Roberto
Disegni: Intini Stefano

Paperino e la combattività ludica

Sceneggiatura: Moscato Roberto
Disegni: Picone Nico

Un castello per Pippo

Sceneggiatura: Stabile Vito
Disegni: Baccinelli Emmanuele

Zio Paperone e la messaggistica concorrenziale

Sceneggiatura: Panini Gabriele
Disegni: Castellani Renata

Darkenblot III Nemesis – Ep. 3: gli eredi di Robotorama

Sceneggiatura: Castellan Andrea
Disegni: Pastrovicchio Lorenzo



from WordPress http://ift.tt/2na5RUN
Vai su www.afnews.info per altre news!

mercoledì 22 marzo 2017

Mostra e inconto con l’autore: Passione e matite di Sergio Staino

afn:
Mostra e inconto con l’autore: Passione e matite di Sergio Staino

Sergio Staino in mostra a Roma, al Teatro Villa Pamphilj dal 24 marzo al 20 aprile con una serie di tavole tutte dedicate al teatro.


Dal 24 marzo al 20 aprile 2017 – dal martedì alla domenica –  ore 10-17 – ROMA: Teatro Villa Pamphilj /Piano terra Villino Corsini  –
ingresso libero – INCONTRO CON L’ARTISTA: SABATO 1 APRILE ORE 11.30


Saranno infatti allestiti, nello spazio espositivo al piano terra del Villino Corsini, i bozzetti dei costumi disegnati dal celebre vignettista satirico, papà di Bobo, commissionati dal festival Opera Barga per “Il potestà di Colognole”, opera buffa di Jacopo Melani, con libretto di Giovanni Andrea Moniglia, una sorta di commedia degli equivoci con toni satirici accentuati, che fu composta e messa in scena per la prima volta nel 1657 per l’inaugurazione del Teatro della Pergola di Firenze.

Ma non solo: l’esposizione sarà impreziosita anche da altri disegni in tema, come i bozzetti per i personaggi della commedia “Il mestiere
di ridere” di Vinicio Gioli (di cui ha curato anche la regia) e da alcune esilaranti tavole satiriche dedicate a grandi personaggi quali Otello e Amleto.

Da sempre Sergio Staino, artista poliedrico che nel corso della sua carriera si è avvicinato e ha interagito con diversi linguaggi artistici, è vicino al teatro e in tal senso numerosi sono i suoi impegni, da direttore artistico del Teatro Puccini di Firenze alla presidenza
dell’Istituzione Servizi Culturali di Scandicci, fino alla direzione artistica dell’Estate Fiorentina.

Sergio Staino sarà presente, sabato 1° aprile alle ore 11.30 (ingresso
gratuito) per un incontro-conferenza con il disegnatore Fabio Magnasciutti e moderato da Anna Maria Piccoli.



Teatro Villa Pamphilj – Villino Corsini

Villa Doria Pamphilj Via di San Pancrazio 10 – P.zza S. Pancrazio 9/a​,
 00152 ROMA 

Orario Mostra: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 17

Info: tel. 06 5814176  dal martedì alla domenica​ – promozione@teatrovillapamphilj.it



from WordPress http://ift.tt/2nCvgc5
Vai su www.afnews.info per altre news!

Al MIC di Milano un aprile in compagnia di Gianini & Luzzati

afn:
Al MIC di Milano un aprile in compagnia di Gianini & Luzzati

LELE LUZZATI & GIULIO GIANINI

Dall’8 al 17 aprile

Dall’ 8 al 17 aprile presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema Fondazione Cineteca Italiana presenta LELE LUZZATI & GIULIO GIANINI, un omaggio, a dieci anni dalla scomparsa, allo scenografo, animatore e illustratore Emanuele Luzzati che, dal 1957, insieme a Giulio Gianini forma la coppia d’oro del cinema d’animazione italiano.

La genialità di due grandi artisti si sposa in un felice sodalizio che generò una serie di opere dalle immagini estremamente divertenti e di una bellezza eccezionale, realizzati con la tecnica del découpage, due dei quali ottennero la nomination agli Oscar come Miglior cortometraggio d’animazione: La gazza ladra (1966) e Pulcinella (1974).

Il cinema di Gianini e Luzzati è una poesia animata che tramite la tecnica del découpage ingloba tutta la cultura del teatro: i personaggi, sebbene siano solo pezzetti di carta che si spostano su fondali, sembrano uscire da questi stessi scenari per diventare colore in movimento.

Da non perdere, domenica 9 aprile alle ore 17, l’incontro con Carla Rezza, moglie di Giulio Gianini, che racconterà al pubblico l’amicizia e il percorso lavorativo dei due maestri del cinema d’animazione.


Fra i film in programma non poteva certo mancare
Trilogia Rossiniana, un coloratissimo e comunicativo trittico animato che avvicina i bambini alla musica classica e li aiuta ad addentrarsi nel mondo di Rossini. Sono opere che sfuggono alla grafica stereotipata del classico cartoon. La Trilogia è composta da La gazza ladra (1964), L’italiana in Algeri (1968) e Pulcinella (1973), film animati proposti nella versione restaurata curata dalla Fondazione Cineteca Italiana che restituisce all’opera lo splendore dei disegni di Luzzati e la grandiosità della musica di Rossini.

In calendario poi Il Flauto Magico, ispirato all’omonima opera in due atti di W.A. Mozart, il film più ambizioso di Luzzati e Gianini che raggiungono la fusione armonica tra scenografia (sipari, scene che ruotano, burattini, immagini fisse) e fotografia in un tripudio cromatico sorprendente.

Gli altri film in programma: I paladini di Francia (1960), Castello di carte (1962), Il viaggio di Marco Polo (1970), Alì Babà (1970), Turandot (1975), Augellin Belverde (1975), La donna serpente (1979), I tre fratelli (1979), La ragazza cigno (1980), La palla d’oro (1980), L’uccello di fuoco (1981), La casa dei suoni (1993) e infine Dalla parte di Pulcinella (2000), intervista a Emanuele Luzzati effettuata dalla Cineteca Italiana.

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Sabato 8 aprile

h 16.00 Trilogia Rossiniana
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1964-1973, 35’, animaz.

La gazza ladra, L’Italiana in Algeri, Pulcinella, in questi capolavori i disegni animati di Emanuele Luzzati fanno rivivere tre opere di Gioacchino Rossini.

Augellin Belverde
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1975, 20’, animaz.

Un giorno al palazzo del Re arriva un uccello prodigioso. Tra inganni, incantesimi e avventure nel regno degli Uomini di pietra, l’Augellin dovrà svelare la verità e liberare la Regina, da vent’anni prigioniera in una torre.

Domenica 9 aprile
h 17.00 Incontro con Carla Rezza, moglie di Giulio Gianini, che racconterà al pubblico l’amicizia e il percorso lavorativo dei due maestri del cinema d’animazione Emanuele Luzzati e Giulio Gianini, autori di grandi capolavori realizzati con la tecnica del découpage.

A seguire
Dalla parte di Pulcinella
Fondazione Cineteca Italiana, Italia, 2000, 10’, animaz.
Intervista a Emanuele Luzzati, effettuata dalla Cineteca nel 2000.
I paladini di Francia
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1960, 11’, animaz.
Canta canta cantastorie la canzone di tre storie, che racconta le vittorie dei valenti paladini contro i mori saracini.
La gazza ladra
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1975, 10’, animaz.
Il capolavoro di Gianini e Luzzati vincitore di 16 premi internazionali, tra i quali il Premio Speciale al Festival di Annecy, la nomination all’Oscar 1965.
Pulcinella e il pesce magico
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1981, 8’, animaz.
Un giorno abbocca alla lenza di Pulcinella un pesce magico, che gli promette di soddisfare ogni suo desiderio se lo lascerà vivere. Da quel momento tutti i sogni della coppia diventano reali.

Mercoledì 12 aprile
h 15.00
Il viaggio di Marco Polo
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1970, 38’, animaz
Il racconto dei viaggi di Marco Polo con la voce narrante di Giulio Bosetti.

Pulcinella e il pesce magico
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1981, 8’, animaz. Replica

Giovedì 13 aprile
h 15.00
La casa dei suoni
Daniele Abbado, Animazione di Gianini e Luzzati, Italia, 1993, 50’
Basato sull’omonimo libro di Claudio Abbado, il film racconta ai ragazzi la passione per la musica del Maestro milanese e spiega con semplicità e chiarezza il mondo della composizione musicale, il tutto accompagnato dalle magiche animazioni di Gianini e Luzzati.

Venerdì 14 aprile
h 15.00 Augelin Belverde
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1975, 20’, animaz. Replica
Turandot
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, tratto dall’omonima fiaba teatrale di Carlo Gozzi, Italia, 1974, 24’, animaz.
La fiaba della Principessa dal cuore di ghiaccio.
Pulcinella
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1973, 10’, animaz.
Pulcinella desidera ardentemente abbandonare la sua squallida vita, liberandosi dagli intoppi della quotidianità: la mogle che lo butta giù dal letto e lo manda a lavorare, i carabinieri che controllano ogni suo gesto… la migliore via di fuga è quella del sogno.

Sabato 15 aprile
h 15.00 La donna serpente
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, tratto dall’omonima fiaba teatrale di Carlo Gozzi. Svizzera, 1979, 9’.
L’amore contrastato tra il principe Farruscad e la principessa Cherestanì…
L’uccello di fuoco
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Svizzera, 1981, 9’.
Il principe Ivan, alla ricerca dell’uccello di fuoco, incontra l’amore e un terribile mago…
Alì Babà
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1970, 10’.
 «Apriti, Sesamo!»: con queste parole il brigante Mustafà accede alla caverna dei tesori. Per sua sfortuna, su un albero lì vicino, è appostato il giovane Alì Babà. Gli basterà ripetere la formula magica e tutte quelle ricchezze saranno sue.
La ragazza cigno
Emanuele Luzzati, Giulio Gianini, Italia, 1980, 9’.
Il pastore Libòr vede un cigno trasformarsi in una bellissima fanciulla e se ne innamora. Per ritrovarla e sciogliere l’incantesimo Libòr dovrà sfidare la strega Tristana e superare le insidie del suo zoo fatato.

Domenica 16 aprile

h 15.00 Il flauto magico
Emanuele Luzzati e Giulio Gianini, Italia, 1978, 70’, animaz.

Come prodotti dalle note immortali di Mozart, i personaggi del film animato si fondono per intero alla partitura sonora.

Lunedì 17 aprile
h 15.00
La palla d’oro
Emanuele Luzzati e Giulio Gianini, Svizzera, 1980, 9’, animaz.
Un re buono regala all’amatissima figlia Alida una palla d’oro. Presto un vecchio dispettoso ruba alla ragazza quel giocattolo prezioso. Per inseguirlo Alida finisce nelle fauci di un mostro terribile, ma grazie al suo coraggio avrà la meglio.
I tre fratelli
Emanuele Luzzati e Giulio Gianini, Svizzera, 1979, 9’, animaz.
Tre fratelli vivono in armonia, finché s’innamorano della stessa fanciulla, la figlia del Sultano.
Castello di carte
Emanuele Luzzati e Giulio Gianini, Italia, 1962, 10’, animaz.
A sconfiggere la prepotenza del Re di Denari e della Dama di Picche sarà un semplice Jolly sorridente, che salverà i sudditi del regno portandoli là dove si vive “felici e contenti, senza re e senza malviventi”.
L’italiana in Algeri
Emanuele Luzzati e Giulio Gianini, Italia, 1968, 10’, animaz.
Dopo il naufragio sulle coste dell’Algeria, Isabella viene condotta nell’harem del Bey e il suo amato Lindoro la aiuta a fuggire. I due riescono nel loro intento, anche con l’efficace sostegno delle altre donne dell’harem, gelose di Isabella e delle sue capacità di seduzione

INFO:

info@cinetecamilano.it

http://ift.tt/1lBdrCW



from WordPress http://ift.tt/2n7ZDVd
Vai su www.afnews.info per altre news!

Mondadori e il Fumetto: Oscar Ink

afn:
Mondadori e il Fumetto: Oscar Ink

Ormai l’avrai visto un po’ dappertutto, in rete. Dopo Mondadori Comics e la collana Historica, ecco che il fumetto viene proposto da Mondadori anche con l’etichetta Oscar Ink. I cataloghi mostreranno i percorsi che la casa editrice vorrà seguire. Un esempio lo puoi vedere dalla fonte qui di seguito.

Fonte:



from WordPress http://ift.tt/2nnt5Jf
Vai su www.afnews.info per altre news!

Cocco Bill e il meglio di Jacovitti, in edicola con Hachette da fine agosto!

afn:
Cocco Bill e il meglio di Jacovitti, in edicola con Hachette da fine agosto!

La lodevolissima iniziativa verrà presentata a Romics 2017, come puoi leggere direttamente dalla fonte:

 

Sabato 8 aprile alle ore 14 presso il padiglione 9  – Comics Meeting & Lab.



from WordPress http://ift.tt/2nR02LQ
Vai su www.afnews.info per altre news!

Bonelli: Il Commissario Ricciardi a Fumetti

Cartoons on the Bay 2017: diretta Facebook su afNews

afn:
Cartoons on the Bay 2017: diretta Facebook su afNews

Come d’uso, ecco apparire, nella barra laterale di afNews.info, la finestra sullo spazio Facebook di Cartoons on the Bay. Lì puoi leggere, man mano che vengono pubblicate, le ultime della manifestazione. La quale questa volta è a Torino e ha come paese ospite il Giappone.



from WordPress http://ift.tt/2nR6OkJ
Vai su www.afnews.info per altre news!

Le immagini raccontano: Omaggi a Cavazzano, Re Leone live action, Disney e Arte, Romanzi a Fumetti Bonelli e Commissario Ricciardi, Donne e Fumetto, Festival Vari, Guardiani della Galassia, Frank Robbins, Gene Colan, Al Williamson e Hugo Pratt

afn:
Le immagini raccontano: Omaggi a Cavazzano, Re Leone live action, Disney e Arte, Romanzi a Fumetti Bonelli e Commissario Ricciardi, Donne e Fumetto, Festival Vari, Guardiani della Galassia, Frank Robbins, Gene Colan, Al Williamson e Hugo Pratt

Le immagini selezionate da afNews.info hanno tutte dei link (o catene di link) che portano a notizie, approfondimenti, chicche e belle cose. Seguili. E condividi!

Gli omaggi dei colleghi a Giorgio Cavazzano!

Disney e Arte

Festival Beblenheim

Romanzi a Fumetti targati Bonelli! Compreso il Commissario Ricciardi.

Festival Smack

Re Leone live action

Women Creators Discuss Gender Diversity in the Comics Industry

Guardiani della Galassia

Dream Team: 1972. Frank Robbins, Gene Colan, Al Williamson and Hugo Pratt

Doonesbury



from WordPress http://ift.tt/2nlNEWu
Vai su www.afnews.info per altre news!

In edicola ci sono 7 sfere di cristallo!

afn:
In edicola ci sono 7 sfere di cristallo!

Ora tocca a un nuovo dittico, composto da Le Sette sfere di Cristallo e Il Tempio del Sole. Avventura avventurosa (col condimento di gag a cui ormai dovresti essere avvezzo e affezionato) in perfetto stile Indiana Jones. Solo che Indiana arriverà decenni più tardi, persino dopo le avventure esotiche dei Paperi di Carl Barks. Infatti la prima parte di questa storia viene pubblicata, a strisce in bianco e nero e a puntate sul quotidiano Le Soir, dal 16 dicembre 1943 al 2 settembre 1944. Quindi, seguendo le avventure tragiche e vere della seconda guerra mondiale, il racconto viene sospeso per due anni e tornerà soltanto a guerra del tutto finita, il 26 settembre 1946, a colori, sulle pagine della neonata rivista per ragazzi Tintin, dove andrà a fondersi senza soluzione di continuità con quella che noi oggi consideriamo la seconda parte. Diventerà un albo di (sole) 62 tavole nel 1948.
La depressione sarà compagna di Hergé in quei due anni a cavallo tra la fine della guerra e la nuova Europa liberata dal nazifascismo. Le accuse di aver collaborato con l’invasore (per aver pubblicato i suoi fumetti su Le Soir “occupato” dai nazisti) con due arresti, il rischio di finire sotto processo e fare la fine di alcuni suoi amici (tanto da pensare addirittura a fuggire all’estero), il salvataggio da parte dell’eroe della Resistenza belga, Raymond Leblanc, che lo volle a dirigere la nuova rivista che avrebbe portato il nome del suo famoso personaggio (che aveva allietato, nei limiti del possibile, la popolazione durante l’occupazione e lo stesso Leblanc)… Uno stress totale (nonostante l’assoluzione dalle accuse) che rimetteva in discussione tutta la sua vita precedente, le sue amicizie, i suoi valori, le sue “ingenuità”, per proiettarlo poi in una nuova vita, e poi in un’altra ancora.

Ma facciamo un passo indietro.
Per questo racconto d’avventura Hergé si è avvalso della collaborazione di un amico, suo complice letterario di lunga data, Jacques Van Melkebeke, che gli porterà, come d’uso, un bel contributo di riferimenti culturali per lo sviluppo del progetto. Melkebeke avrà grossi problemi dopo la guerra, anch’egli accusato di collaborazionismo e quindi privo, nel dopoguerra, del permesso per poter lavorare. Saranno proprio il suo amico Hergé e il partigiano Leblanc a dargli del lavoro su Tintin, senza farlo figurare ufficialmente, onde aggirare il divieto di lavoro. L’altro amico impegnato con Hergé era Edgar Pierre Jacobs, il cui massiccio contributo andava dal colore, alla creazione degli sfondi e degli ambienti, oltre a fornire, anch’egli, un contributo di idee (nel caso specifico, pare che l’idea delle sette sfere sia farina del suo sacco).  Le idee finivano nell’elaborazione narrativa di Hergé che ne utilizzava alcune, ne scartava altre, sempre alla ricerca della soluzione migliore, creando la propria personalissima storia. Ma questi contributi spiegano la presenza di cose che non facevano parte della cultura letteraria di Hergé (come, per dire, i collegamenti con le avventure di Verne), che era più attratto, come sappiamo, dalla cronaca geopolitica, dal mondo dei suoi giorni, che cercava di raccontare ai suoi giovani lettori usando l’artifizio dell’avventura.
Abbondante documentazione, nei limiti imposti dal periodo drammatico, non senza qualche comprensibile errore storico qua e là (oggidì, con Internet, gli autori, invece, non hanno più scuse). Nulla che infici la narrazione, naturalmente.

Niente spoiler, certo. La storia è da leggere come si deve. Per quanto attiene alla mummia (c’è una mummia?!)… dovresti trovare informazioni e fonti documentali nel volume in edicola, suppongo. Viceversa, fai click qui, se non hai troppa paura!


Qui di seguito, come d’abitudine ormai, un piccolo estratto dal mio carteggio con la redazione Rizzoli Lizard al tempo eroico della revisione e traduzione ex novo dell’intera serie in italiano, per la quale curai, nei miei limiti, l’aderenza filologica. Stavolta, però, invece delle email, ti mostro il carteggio fatto via PDF con note a fianco delle tavole, con la squisita Elisabetta Sedda, che, tra l’altro, mi collegava anche col bravissimo traduttore Giovanni Zucca. E’ stata una bella avventura!

E se vuoi farti una cultura…




from WordPress http://ift.tt/2mSXnAw
Vai su www.afnews.info per altre news!

martedì 21 marzo 2017

Corriamo: “Hilda” e i suoi amici sbarcano su Netflix!

afn:
Corriamo: “Hilda” e i suoi amici sbarcano su Netflix!

Prodotta per Netflix da Silvergate Media (Octonauts), in collaborazione con Mercury Filmworks, la nuova serie in 12 episodi “Hilda” trasformerà le storie a fumetti di Luke Pearson (nomination agli Eisner Awards), da noi edite da BAO Publishing, in un’animatissima sarabanda di fantasia e azione.

Tra creature mitologiche e folkloristiche, sempre in bilico tra umorismo, thriller e un pizzico di sentimento, la serie disponibile  per tutto il mondo su Netflix all’inizio del 2018.



from WordPress http://ift.tt/2mR2BfV
Vai su www.afnews.info per altre news!

Cartoons on the Bay 2017 Torino: sito aggiornato!

afn:
Cartoons on the Bay 2017 Torino: sito aggiornato!

Restyling fatto. Tutti pronti per la prestigiosa manifestazione che, stavolta, sarà a Torino e avrà come paese ospite nietepopodimenoche il Giappone!

Fonte:

Stefano Misesti insegna il cinese, a fumetti

afn:
Stefano Misesti insegna il cinese, a fumetti

c.s.: Al giorno d’oggi in Italia la comunità cinese è in rapida crescita ed ha ormai superato il mezzo milione di persone. Ecco perché diventa sempre più importante saper parlare e leggere almeno il cinese di base. Sia che si possegga un’attività in una grande città, sia che si voglia commerciare con l’estero, sia che si abbia presa una cotta per un o una cinese, una buona infarinatura della loro lingua si rende sempre più necessaria, oltre che utile.


Un manuale a fumetti con cui Stefano Misesti ci insegna le basi della lingua cinese, in uscita il 6 aprile.


Il cinese, con i suoi logogrammi o morfemi, è un mondo a parte, che scoraggia tutti coloro che vorrebbero avvicinarvisi.

La conoscenza del loro modo di scrivere e parlare ci aprirà le porte di una straordinaria cultura ultra-millenaria, probabilmente la più antica del mondo. Purtroppo imparare il cinese non è come imparare l’inglese o qualsiasi altra lingua con la quale condividiamo perlomeno l’alfabeto, oltre che qualche inevitabile somiglianza della sintassi. Questo libro sfrutta abilmente il fumetto, la sua immediatezza e la sua simpatia per rendere il primo approccio a questa meravigliosa cultura facile e divertente.


Anteprima: click qui.



from WordPress http://ift.tt/2nw5oi7
Vai su www.afnews.info per altre news!

Silvano Beltramo ti insegna a disegnare fumetti, in video!

afn:
Silvano Beltramo ti insegna a disegnare fumetti, in video!

Milano, 13 marzo 2017 – Le novità in casa Dr. Reckeweg Mistery Tales non finiscono mai, da oggi infatti il sito http://ift.tt/1Tpndcp si compone di una nuova sezione dedicata a tutti coloro che amano il disegno e vogliono confrontarsi con il magico mondo del fumetto.


DR. RECKEWEG MISTERY TALES:
Come disegnare un fumetto? Imparalo con i nostri Video Tutorial!


Grazie ai nuovi Video Tutorial di Dr. Reckeweg Mistery Tales imparare le basi delle tecniche di disegno sarà un vero gioco da ragazzi, ma scopriamo qualcosa in più su questo nuovo progetto.

I Video Tutorial

La rubrica dedicata ai Video Tutorial sarà composta da 5 moduli dedicati rispettivamente a:

  • come disegnare un volto umano
  • come disegnare un corpo umano
  • come disegnare gli ambienti
  • luci ombre e inchiostrazione
  • tavole vignette e balloon

Ogni modulo sarà poi composto da diverse uscite dedicate ad aspetti specifici come la struttura del volto umano, le differenze tra quello maschile e femminile, alcune basi di anatomia e di anatomia dinamica, ma anche come disegnare abiti, drappeggi e tanto altro ancora.

Ma chi sarà l’insegnante di questo corso sulle tecniche di disegno applicate al fumetto? Si tratta di Silvano Beltramo, docente della Scuola Internazionale di Comics di Torino. Di seguito qualche informazione sulla sua vita e la sua carriera.

Chi è Silvano Beltramo

Nato nel 1971, dopo varie esperienze con fanzine e autoproduzioni (Sauron, Crash, Ganesh, tra le altre) e la partecipazione al concorso per giovani autori a Prato nel 1997 dove viene selezionato tra i 25 finalisti, esordisce nel 1999 come disegnatore realizzando fino al 2001 numerosi episodi della serie “Clarissa” pubblicata sul “Dodo” (Giorgio Mondatori Editore).
Alterna quindi l’attività di colorista (per Vittorio Pavesio, Giorgio Rebuffi, Luciano Bottaro) a quella di disegnatore, illustratore grafico e Web Designer.

Dal 1997 a 2014 è nello staff organizzativo della manifestazione Torino Comics come responsabile della gestione espositori e degli ospiti.
Nel 2014 realizza, con i testi di Stefano Quaglia, la storia “
Nidus Haereticorum” per le Edizioni Chambra D’Òc presentata con una mostra a Torino Comics 2014 e pubblicata in Italia e Francia in 3 lingue (Italiano, Francese e Occitano).

Nel 2015 è “Ospite Ufficiale” alle manifestazioni Torino Comics, Ale Comics e Vaporosamente e, sempre nel 2015, esordisce il webcomic “Evo-Z” (in italiano e inglese) con i testi di Paolo Ferrara. Dal 2014, inoltre, fa parte del gruppo docente della Scuola Internazionale di Comics di Torino.

PUBBLICAZIONI

  • Clarissa (su rivista “Dodo” – Episodi Vari (1999-2001 – Giorgio Mondadori Editore) testi autori vari
  • Nidus Haereticorum (2014, Chambra D’Òc Edizioni) testi di Stefano Quaglia
  • Evo-Z 1 – L’Approdo (2015, Mache Models) testi di Paolo Ferrara
  • Evo-Z 2 – In Fuga (2016, Mache Models) testi di Paolo Ferrara
  • Hidden Legend (2016, ESC Associazione Culturale), 1 illustrazione “Il Demone e la Fata”
  • Project F (2016, FK Motors) testi di Paolo Ferrara

PREMI

  • 1998 – Premio Ragno d’Oro (La Stampa-Torino Sette), per la migliore – grafica per il sito Anonima Fumetti.
  • 2002 – Vincitore del bando della Regione Piemonte per il logo – Corsi Linguistici
  • 2011 – 1° Premio Fantacon 2011 con l’illustrazione 3D – L’Industria dei Fumetti
  • 2015 – Vincitore Contest Locandina “VaporosaMente V”

Dr. Reckeweg Mistery Tales è presente anche su Facebook: sulla nostra pagina i lettori potranno restare sempre aggiornati sugli episodi della serie, approfondire tutti i contenuti speciali dedicati all’Omeopatia e rivedere i Video Tutorial in ogni momento.
Oltre che su Facebook questi contenuti video saranno disponibili anche sul
nostro canale YouTube e nell’apposita sezione del sito.


Media Relations
IMO S.p.A

Biblion Edizioni Scientifiche

Corso Magenta, 85
20123 Milano


Telefono: +39 02 39660070

Fax: +39 02 9366405

ufficiostampa@biblionedizioni.it


Media Relations
Digital for Business S.r.l


Viale Ercole Marelli, 165
20099 Sesto San Giovanni (MI)

Telefono: +39 02.84.26.99.14
info@digitalforbusiness.com



from WordPress http://ift.tt/2monB1C
Vai su www.afnews.info per altre news!

Vetrina BD 20 marzo 2017

afn:
Vetrina BD 20 marzo 2017

Uscite della settimana (I titoli in verde sono inediti in Italia) Costo totale delle novità della settimana: 42,74…

Leggi e vedi il resto su: Zona BéDé: Vetrina del 20 marzo 2017



from WordPress http://ift.tt/2n8Zq5G
Vai su www.afnews.info per altre news!

Tomm Moore’s “Wolfwalkers”: primo concept trailer

afn:
Tomm Moore’s “Wolfwalkers”: primo concept trailer

Su Cartoon Brew oggi il primo teaser trailer e il “dietro le quinte” del nuovo lungometraggio animato firmato da Tomm Moore e prodotto da Cartoon Saloon:



from WordPress http://ift.tt/2nNA4Zu
Vai su www.afnews.info per altre news!

Domani a Ravenna Cavandoli racconta… Cavandoli!

afn:
Domani a Ravenna Cavandoli racconta… Cavandoli!

La finestra sul cinema d’autore della 18.ma edizione del Festival “Corti da Sogni-Antonio Ricci” (a Ravenna, dal 22 al 25 marzo) quest’anno è dedicata a Osvaldo Cavandoli, figura di riferimento per il cinema d’animazione italiano e conosciuto al pubblico di tutto il mondo per il personaggio de La Linea. Nel corso del festival si potranno ammirare i capolavori della serie LA LINEA © CAVA/QUIPOS realizzati da Cavandoli e, nella giornata di apertura, mercoledì sera, in programma l’evento speciale “Cavandoli racconta Cavandoli”: conversazione tra Sergio Cavandoli, figlio del creatore de La Linea, ed Eric Rittatore, presidente dell’associazione culturale Cartùn che vede tra i suoi fondatori il professor Giannalberto Bendazzi, illustre critico e storico del cinema di animazione che proprio a Ravenna ha avuto i suoi natali.

Per info:

from WordPress http://ift.tt/2nNeh46
Vai su www.afnews.info per altre news!

lunedì 20 marzo 2017

Aspettando Torino Comics: il 25 marzo al Borgo Medievale di Torino

afn:
Aspettando Torino Comics: il 25 marzo al Borgo Medievale di Torino

Associazioni storiche, stravaganti cosplayer, appassionati di giochi di ruolo e autori di fumetti si alterneranno nei cortili e nelle vie del Borgo Medievale torinese, offrendo al pubblico uno spaccato di Medioevo, a metà tra il reale e l’immaginario e facendo vivere a tutti, bambini e adulti, una giornata all’insegna della storia, del gioco e della fantasia.

RIEVOCAZIONI STORICHE

GIOCHI DI RUOLO

DISEGNI LIVE

ASPETTANDO TORINO COMICS

Sabato 25 marzo 2017

Borgo Medievale di Torino (Parco del Valentino)

dalle 10 alle 18

INGRESSO GRATUITO



from WordPress http://ift.tt/2nCTSCb
Vai su www.afnews.info per altre news!

Le immagini raccontano: Depardieu a fumetti, Ludicomix, Che lingua parlano i fumetti?, Letteratura

afn:
Le immagini raccontano: Depardieu a fumetti, Ludicomix, Che lingua parlano i fumetti?, Letteratura

Segui i link delle immagini selezionate da afNews.info per trovare notizie, approfondimenti ecc.

Depardieu a fumetti

Ludicomix

Letteratura

Che lingua parlano i fumetti?



from WordPress http://ift.tt/2mHlgdq
Vai su www.afnews.info per altre news!

Le immagini raccontano: Attaccapanni Press in partenza il crowdfunding Melagrana, Dickens, Giorgio Cavazzano, Jack Kirby, Corriere dei Ragazzi, Angelini, Tirasso, Exquisite corpse

afn:
Le immagini raccontano: Attaccapanni Press in partenza il crowdfunding Melagrana, Dickens, Giorgio Cavazzano, Jack Kirby, Corriere dei Ragazzi, Angelini, Tirasso, Exquisite corpse

Segui i link dietro le immagini selezionate da afNews.info e scopri notizie, approfondimenti ecc.

Attaccapanni Press: in partenza il crowdfunding per Melagrana

Dickens

Corriere dei Ragazzi

Jack Kirby

Giorgio Cavazzano

Angelini

Exquisite corpse

Tirasso



from WordPress http://ift.tt/2mLoqh2
Vai su www.afnews.info per altre news!

Il 23: Cartoons on the Bay 2017 si svela in conferenza stampa!

afn:
Il 23: Cartoons on the Bay 2017 si svela in conferenza stampa!
RAI: AL VIA LA 21° EDIZIONE DI CARTOONS ON THE BAY
Giovedì 23 Marzo  alle ore 12, nella “Sala degli Arazzi” della Rai a Viale Mazzini 14, verrà presentata la 21° edizione di CARTOONS ON THE BAY,  il Festival Internazionale dell’Animazione Cross-Mediale e della TV dei Ragazzi, promosso da Rai e organizzato da Rai Com in collaborazione con la FCTP,  Film Commission Torino Piemonte, la FIP, Film Investimenti Piemonte e la Regione Piemonte che si  terrà per la prima volta a Torino dal 6 all’8 aprile. All’incontro con la stampa parteciperanno il Direttore Generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto, l’Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, Antonella Parigi,  il Presidente di RaiCom, Gian Paolo Tagliavia,  il Direttore Artistico del Festival, Roberto Genovesi, il Presidente di FCTP, Paolo Damilano e l’AD di FIP, Paolo Tenna.
RAI: LAUNCHING THE 21st EDITION OF CARTOONS ON THE BAY
Thursday, March 23 at 12 am in the “Sala degli Arazzi” of Rai at Viale Mazzini 14, will be presented the 21st edition of CARTOONS ON THE BAY, the International Cross-Media and Children’s Television Festival, promoted by Rai and organized by RaiCom in collaboration with the Film Commission Torino Piemonte, the Film Investimenti Piemonte and the Regione Piemonte that will be held for the first time in Turin from April 6 to 8. At the press conference will be present  the General Director of RAI, Antonio Campo Dall’Orto, the Chairmen of Culture and Tourism of the Regione Piemonte, Antonella Parigi, the President of Rai Com Gian Paolo Tagliavia, the Artistic Director of the Festival Roberto Genovesi, the President of Film Commission Torino Piemonte, Paolo Damilano and the President of  Film Investimenti Piemonte, Paolo Tenna.
Per accreditarsi e partecipare, scrivere a: comunicazione.raicom@rai.it.
Per seguire via streaming ci sarà un canale qui: http://ift.tt/1dKMgg7


from WordPress http://ift.tt/2nIXL5i
Vai su www.afnews.info per altre news!

domenica 19 marzo 2017

Le immagini raccontano: Pronipoti, Fisher, Tillieux, Fantomius, Mulan, Supoergirl Lupacchino, Bella e Bestia

afn:
Le immagini raccontano: Pronipoti, Fisher, Tillieux, Fantomius, Mulan, Supoergirl Lupacchino, Bella e Bestia

E dietro le immagini ci sono i link…

I pronipoti

Dudley Fisher

Tillieux

Fantomius

Mulan

Lupacchino Supergirl

La Bella e la Bestia

E molto altro ovunque tu trovi la scritta afNews, dai social a…



from WordPress http://ift.tt/2nbduMM
Vai su www.afnews.info per altre news!

I Puffi all’ONU per lo sviluppo sostenibile e la giornata internazionale della felicità

Il Topo Gigio di Dino Battaglia

afn:
Il Topo Gigio di Dino Battaglia

Autore, fra il resto, di eccezionali versioni a fumetti di grandi opere letterarie, Dino Battaglia ha anche fatto storie per Topo Gigio!

Leggine una storia qui:



from WordPress http://ift.tt/2mhffss
Vai su www.afnews.info per altre news!

Bernie Wrightson passed away

afn:
Bernie Wrightson passed away

Bernie Wrightson è morto all’età di 69 anni. Famoso per la serie The Swamp Thing e per le sue bellissime illustrazioni di Frankenstein di Marie Shelley.

Fonte:



from WordPress http://ift.tt/2n3bjdI
Vai su www.afnews.info per altre news!

Chuck Berry roll over Beethoven

afn:
Chuck Berry roll over Beethoven




from WordPress http://ift.tt/2mIyR4Z
Vai su www.afnews.info per altre news!

Sformauribus di Luca Vannozzi in mostra

afn:
Sformauribus di Luca Vannozzi in mostra

Mostra a cura di Barbara Pavan

10 – 24 marzo 2017

Biblioteca Nazionale di Napoli Vittorio Emanuele III

Sala Esposizioni

Palazzo Reale, piazza Plebiscito 1, Napoli
inaugurazione venerdi 10 marzo 2017, ore 16
Apertura dal lunedi al venerdi ore 10-18 / sabato ore 10-12.30 / info mob. +39 320 4571689



from WordPress http://ift.tt/2mF4uv7
Vai su www.afnews.info per altre news!

sabato 18 marzo 2017

Morbillo

Ma come si disegnano i granchi della tartaruga rossa?

afn:
Ma come si disegnano i granchi della tartaruga rossa?

Così. Lo spiega per bene Michael Dudok De Wit. Anche se non lo impari come si deve, il video è davvero interessante.



from WordPress http://ift.tt/2ny9Gpy
Vai su www.afnews.info per altre news!

Anche Google ha festeggiato i 100 di Will Eisner!

afn:
Anche Google ha festeggiato i 100 di Will Eisner!

Oltre a essere una piacevole persona (di cui conservo bei ricordi personali), Will Eisner ha significato molto per il mondo del fumetto (e dintorni). Non per niente persino Google ha dedicato al suo centenario uno dei suoi doodle:

E’ uscito anche, da pochi giorni, il bel volumone per i festeggiamenti:

 

Ovviamente dei suoi 100 anni han parlato tutti i principali giornali statunitensi (e non solo). Tra questi cito oggi il Washington Post:

Fonte:

Skip Williamson passed away

afn:
Skip Williamson passed away

Mervyn “Skip” Williamson became a fly in the ointment at an early age; a thorn in the side of polite society throughout his whole life…”

Leggi il resto su:

I misteriosi Peanuts di Al Plastino

afn:
I misteriosi Peanuts di Al Plastino

Me li segnala Giancarlo Malagutti (che ringrazio) e sono esposti su CBR.com con tanto di dotta spiegazione sul perché della loro esistenza, della loro non pubblicazione ecc. Ovviamente i testi non sono quelli di Schulz e si nota assai.

Fonte:

Al Plastino.

 



from WordPress http://ift.tt/2mTiinD
Vai su www.afnews.info per altre news!

Tornano i “Piccoli Libri d’Oro”, e parlano francese!

afn:
Tornano i “Piccoli Libri d’Oro”, e parlano francese!

A idearne il concept era stato per primo proprio un “gallico”, Georges Duplaix, nei “remoti” anni Quaranta direttore di una sezione artistica della tipografica editrice Western Publishing il quale, in sinergia con Simon & Schuster, diede vita alla collana “Little Golden Books” (Piccoli Libri d’Oro il titolo con cui furono pubblicati in Itali, nel catalogo Mondadori) le cui fortune sarebbero durate fino ai giorni nostri. Nei decenni la collana ha visto alternarsi tra i suoi illustratori artisti poi assurti a livelli assoluti, quali  Corinne MalvernRichard Scarry, Eloise Wilkin e Garth Williams, e tuttora detiene uno dei record di vendite assolute per un libro rivolto all’infanzia con The Poky Little Puppy di Janette Sebring Lowrey.

Non desta stupore, dunque, che l’editore francese Deux Coqs d’Or, un marchio del gruppo Hachette, abbia deciso di riproporre il brand anche in patria, lanciandone una nuova serie intitolata “Les Petits livres d’Or” che, pur nel pieno rispetto dello stile e dello spirito degli originali made in USA presentano un pizzico di genuino “French Touch”, come spiega il direttore artistico del progetto, Monsieur Gérald Guerlais, e non lesinando il ricorso a grandi talenti dell’animazione per illustrare le nuove storie (i dettagli su Cartoon Brew): del resto, non ci ritroviamo tutti immancabilmente come cani di Pavlov di fronte ai magnifici art books dei kolossal animati?

Chissà se riuscite a riconoscere qualcuno?

 



from WordPress http://ift.tt/2mdBcbM
Vai su www.afnews.info per altre news!

Walt Kelly: Pogo offre saggi consigli ai giovani (ma vale anche per gli anziani)

afn:
Walt Kelly: Pogo offre saggi consigli ai giovani (ma vale anche per gli anziani)

In occasione dei 100 anni di Walt Kelly, il blog che vedi in originale in coda, pubblicò la scansione (curata da Mark Fuller Dillon) di uno dei non pochi libriccini particolari con Pogo. Pogo: Welcome to the Beginning è del 1965 e venne prodotto per i Neighborhood Youth Corps, un programma governativo per la gioventù urbana. Disegni bellissimi come sempre.

Fonte:

venerdì 17 marzo 2017

Al Moore College Festival la grande animazione è donna

afn:
Al Moore College Festival la grande animazione è donna

Moore College of Art & Design presents a four-day festival of animated feature and short films created by women, along with Meet-the-Artists discussions, an Adobe Creative Jam and the annual panel featuring women game designers. In conjunction with Women’s History Month, the “2017 MooreWomenArtists: Women in Animation Film Festival” begins Thursday, March 23 and continues through Sunday, March 26 in Stewart Auditorium on the College’s campus at 20th Street and The Parkway. The Film Festival comes at a time when Moore is looking forward to graduating its first group of students majoring in Animation & Game Arts in May. All events are open to the public and admission is free. The schedule for the Festival, sponsored by Adobe and Animation Magazine, is as follows.

For more information: http://ift.tt/2mBrThh

Thursday, March 23: 6:30 pm
GAME CHANGERS: WOMEN MAKING GAMES Kat Webster from Bioware, Lauren Brown from EA Games, Harley Dwortz from Rooster Teeth Productions and Melissa Soest from BioWare will discuss their creative process, careers and how they are affecting change in the industry. The panel will be followed by Q&A with the audience and a reception with the panelists. Admission is free.

Friday, March 24: 7:00 pm
WINDOW HORSES
Asian-Canadian filmmaker, writer and visual artist Ann Marie Fleming’s Window Horses (2016) features the voices of Sandra Oh and Ellen Page. Window Horses (The Poetic Persian Epiphany of Rosie Ming) follows Rosie Ming (Sandra Oh), a young Canadian poet of mixed descent who grew up believing her father abandoned her. She’s been invited to perform her poetry at a festival in Iran, where she finds that what she’d been told as a child may not necessarily be the entire truth. The film will be followed by a Meet-the-Artist Q&A. Admission is free.

Saturday, March 25: 1:00 pm
EMILY HUBLEY SCREENS WORKS BY FAITH HUBLEY & SHORTS PROGRAM: “ALL OUR LIVES COMBINED”
This afternoon of animation will include a juried program of shorts by women and then American filmmaker and animator Emily Hubley will screen a program of her films and those by her mother and animation pioneer Faith Hubley, who died in 2001. Faith, who often collaborated with her husband John, combined elements of myth, jazz and a deeply felt humanism into her films, which included the Academy Award-winning shorts:
Moonbird (1959), The Hole (1962) and A Herb Alpert and the Tijuana Brass Double Feature (1966); as well as
the Oscar-nominated Windy Day, Of Men and Demons, Voyage to Next and A Doonesbury Special. The film will be followed by a Meet-the-Artist Q&A. Admission is free.
Shorts Program: “All Our Lives Combined” includes Lingua Absentia by Kate Raney; The Biggest Wad is Mine by Samantha Gurry; More Dangerous Than a Thousand Rioters by Kelly Gallagher; The Mirror by Tori Huynh; Something Has Happened by Hannah Burke; Lady Disaster by Megan Barker; “I AM” A Meditation by Danielle Dunnigan; About Death by Eunjae Lee; Lady Secrets by Lori Damiano; Yogalaxy by Therese Schnoell; and Earth Emergency

Saturday, March 25: 5:00 pm – 8:00 pm
ADOBE CREATIVE JAM TOURNAMENT & PRESENTATIONS
Adobe will present a Creative Jam event where local thought leaders share a behind-the-scene peek into their processes and projects; meanwhile, teams compete in a tournament that puts their creative skills to the test using Adobe Creative Cloud. The tournament begins at 5:00 pm in Moore’s studios and will be followed with presentations by thought leaders and the winning teams in Stewart Auditorium and a reception in Widener Memorial Gallery. Participation and admission are free. For more on this event: http://ift.tt/2nwIzeL

Saturday, March 25: 8:30 pm
JESSICA CIOCCI’S ANIMATION MIX TAPE & SHORTS PROGRAM: “WHAT KEEPS US UP AT NIGHT?”
A program of shorts will be followed with a mix by Jessica Ciocci, founding member of the Pittsburgh, PA/Providence, RI art collective Paper Rad. The collective creates comics, zines, video art, net art, MIDI files, paintings, installations and music, and has work exhibited in major museums and galleries, including The New Museum of Contemporary Art and Deitch Projects. Ciocci’s work includes drawing, painting, craft, home-recording, photography, performance and animation. Her animated program will be loosely-based on her audio collage mix tapes and include a fully integrated video collage of inspiring women animators whom she admires. The screening will be followed by a Meet-the-Artist Q&A. Admission is free.
Shorts Program: “What keeps us up at night?” includes The Woman and Countryside by Adrienne Zeidler; Ontology by Brianna Hayes; The Metal East (Music Video) by Lale Westvind; Mary’s Trip by Kara Crombie; Truthful Innards by Margaret Polzine; Flight: Now In Grape by Hannah Burke; Boxes by Katherine Ohlson;
Paper Cuts; and Reddish Brown and Blueish Green

Sunday, March 26: 2:00 pm
INUYASHA THE MOVIE: AFFECTIONS TOUCHING ACROSS TIME & SHORTS PROGRAM: “THE HEART THAT SMILES”
A program of family friendly shorts will be followed by this contemporary classic. Created by the beloved female artist Rumiko Takahashi, the 2001 anime film is the first in the Inuyasha movie series. In it, the half-demon Inuyasha is set free from the Legendary Tree by Kagome, a girl who has traveled 500 years through time. During their journeys they meet up with Sango, Miroku, Shippou, Kaede and Myoga and together try to stop Menomaru from becoming the most powerful Chinese demon ever. Menomaru’s father, known as Hyoga, came to invade Japan 300 years ago but was stopped by Inuyasha’s father. This film is being shown Courtesy of Viz Media. Admission is free.
Shorts Program: “The Heart That Smiles” includes Man vs Machine by Kyerra Brown; Use Your Head by Lauren Niedelman; Pepita & Max – an alpine blessing for Monsieur Raf by Stephanie Knoebl; The Letter by Katherine Woods; The Open Road by Victoria Chen; Breathe by Catherine Chen; FiFi va a la Plage by Kathryn Roake; Little Buggies; The Man Who Lives on a Hill; and How Ideas Are Made

Sunday, March 26: 7:00 pm
ROCKS IN MY POCKETS Rocks in My Pockets is directed by Latvian-native Signe Baumane. Now living in New York City, the New York Foundation for the Arts Fellow in Film worked for independent animator Bill Plympton and later went on to create her own animated films, including Birth and Rocks in My Pockets. A story of mystery and redemption, this moving work is based on true events involving Baumane and four other women in her family, exploring their battles with depression. It raises questions of how much family genetics determine who we are and if it is possible to outsmart ones’ own DNA. The film will be followed by a Meet-the-Artist Q&A. Admission is free.

Moore launched the MooreWomenArtists Film Festival in spring 2016 which was inspired by the College’s MooreWomenArtists website, an online destination for all women visual artists to share ideas, issues, successes and histories.

Moore College of Art & Design educates students for careers in art and design. Founded in 1848, Moore is the nation’s first and only women’s visual arts college for undergraduates. The College’s career-focused environment and professionally active faculty form a dynamic community in the heart of Philadelphia’s cultural district, surrounded by world-class museums. The College offers ten Bachelor of fine arts degrees for women and four coeducational graduate programs. In addition, Moore provides many valuable opportunities in the arts through The Galleries at Moore, Continuing Education Certificate programs for professional adults, the acclaimed Young Artists Workshop, The Art Shop and Sculpture Park.



from WordPress http://ift.tt/2nwtCcC
Vai su www.afnews.info per altre news!