lunedì 31 agosto 2009

Cartoonist vs. Cartoonist?

Non è certo la prima volta che un autore di fumetti prende di mira (seriamente, pur se con gli strumenti della satira disegnata) altri autori di fumetti. Al Capp (quello di Li'l Abner), che non risparmiava critiche proprio a nessuno (ricordate il caso di John Lennon?) lo faceva, eccome, tanto che una volta Schulz (quello dei Peanuts) se la prese davvero parecchio, se non ricordiamo male, anche se poi ammorbidì la propria posizione pubblica. Ma un caso come quello che segnaliamo oggi [attenzione: se vi interessa la polemica, fate click sui link che seguono, altrimenti lasciate perdere] in Italia non ce lo ricordavamo (click qui, sarà che siamo di memoria scarsa). Forse ci sarebbe sfuggito (o meglio, lo avremmo notato in ritardo) se non fosse stato segnalato da un altro fumettista, nel proprio blog (click qui), fumettista che, peraltro, appare anch'egli nelle tavole satiriche cui abbiamo accennato, nelle quali il "bersaglio" principale però è un altro ancora (click qui). Di più non è il caso di dire (come dicevamo, se volete saperne di più vi basta seguire i link), tranne che se i fumettisti polemizzano a fumetti, mal che vada almeno è un bel vedere. Se invece faranno a botte, lo troverete sulla cronaca nera.
Posta un commento