sabato 17 dicembre 2016

Tintin torna in edicola in Italia con Gazzetta e Corriere!

Tintin torna in edicola in Italia con Gazzetta e Corriere!

Non è la prima volta. Come ben sanno i Tintinologi e i Tintintinofili, Tintin già fu nelle edicole italiane tanti, tanti anni fa (era il lontano 1955), con la sua omonima rivista.
Dal 29 dicembre uscirà in volumi (ordinabili anche dagli Store di Gazzetta e Corriere on line) col Corriere della Sera e la Gazzetta dello Sport, naturalmente per 24 settimane (24 sono infatti i volumi che compongono il famoso classico della letteratura disegnata).

Un’occasione rara per le edicole (la sola alternativa per ora era la bella serie completa edita da Rizzoli Lizard per le librerie) in una edizione particolare, corredata degli indispensabili contenuti extra: le storie, in particolare le prime, necessitano di una accurata contestualizzazione.

Il primo volume esce a 4.99 € (i seguenti saranno a 7.99) e avrà 176 pagine, trattandosi della famosa storia ambientata in Unione Sovietica, con cui Hergé diede il via alla saga (pesantemente condizionato, nei contenuti delle prime storie) dall’abate Wallez, suo datore di lavoro un tantinello fascistello. Noterai anche tu, facendo la raccolta, la differenza quando, finalmente (dopo Congo e America), Hergé riuscirà a liberarsi della costrizione contenutistica del boss della rivista per ragazzi nella quale lavorava, Le Petit Vingtième. E comincerà a volare (fumettisticamente e letterariamente) sempre più in alto, la sciando una traccia indelebile (e ancora viva) nel mondo del fumetto.

Riuscirà questa iniziativa a far crescere il numero dei fan anche in Italia? Chissà. Nel frattempo puoi cominciare a scoprire qualcosa di più su Tintin facendo click qui e click qui, oppure scrivendomi presso redazione@afnews.info. Non siamo molti, i Tintinologi in Italia, per cui approfittane…


Questa è la serie in libreria – ogni volume contiene diverse storie, sempre in ordine cronologico:

Acquista su Amazon.it

Tintin in Italia: che avventura!

 



from WordPress http://ift.tt/2hFJMwO
Vai su www.afnews.info per altre news!