venerdì 18 novembre 2016

Salone Internazionale del Libro di Torino: fumetto protagonista con Zerocalcare, Leo Ortolani, Richard McGuire, Stefano Disegni, Roberto Recchioni, Giacomo Bevilacqua, Mirka Andolfo…

Salone Internazionale del Libro di Torino: fumetto protagonista con Zerocalcare, Leo Ortolani, Richard McGuire, Stefano Disegni, Roberto Recchioni, Giacomo Bevilacqua, Mirka Andolfo…

c.s.: Incrocio tra letteratura e fumetto, crossmedia graphic novel, nuove tecnologie e tendenze digitali nella nona arte: quest’anno al Salone Internazionale delLibro di Torino (14-18 maggio, Lingotto Fiere) il fumetto è grande protagonista. La più importante manifestazione culturale italiana ha deciso quest’anno di dare grande spazio a un genere che più di ogni altro è in grado di coinvolgere pubblici di ogni età grazie alla sua straordinaria forza evocativa e poetica e alla capacità di provocare meraviglia. I comics si stanno infatti finalmente affermando come strumento capace di creare cultura, di veicolare messaggi, di smuovere coscienze, e il Salone del Libro rappresenta lo spazio ideale per avvicinare al fumetto anche i più scettici.


Il fumetto protagonista al Salone Internazionale del Libro di Torino
Tra gli ospiti Zerocalcare, Leo Ortolani, Richard McGuire, Stefano Disegni, Roberto Recchioni, Giacomo Bevilacqua. In programma anche laboratori per i più piccoli


Crossover

Crossover è il programma che il Salone dedica agli incroci tra letteratura e fumetto, ospitato nel Bookstock village, il padiglione dedicato ai giovani da 0 a 20 anni. Un palinsesto che intende curiosare nel vasto modo del fumetto e della graphic novel, per incrociare la letteratura fatta di parole con quella che lavora sulle immagini e mescolare due pubblici che a volte si sentono lontani. La formula del programma prevede incontri con i protagonisti del fumetto in dialogo con affermati scrittori e appuntamenti a tema attraverso alcuni degli innumerevoli generi che il fumetto frequenta: biografico, poliziesco, satirico, divulgativo, musicale.

I grandi ospiti

Quattro grandi incontri sono ospitati nell’Arena Bookstock: venerdì 15, alle ore 16.30, Zerocalcare, fenomeno editoriale del 2014 e candidato al Premio Strega con la sua ultima fatica a fumetti Dimentica il mio nome, dialoga con il giovane vincitore dell’ultimo premio Campiello Giorgio Fontana. Sabato 16, alle 15.30, l’americano Richard McGuire presenta in compagnia di Walter Siti il suo libro Here, pubblicato per la prima volta nel 1989 sulle pagine della rivista «Raw» e impostosi immediatamente come un’opera in grado di spalancare al fumetto nuove e inimmaginate possibilità di espressione. Ora in uscita in Italia per Lizard, Here (Qui) è la storia di un luogo e di ciò che vi è accaduto nel corso di centinaia di migliaia di anni: un unico racconto composto di attimi vicini e distanti, intrecciati, incastrati, sovrapposti visti dalla prospettiva fissa dell’angolo di un salotto. Sabato 16, alle ore 18.30, Leo Ortolani, il padre di Rat-Man e uno fra i più noti e geniali disegnatori italiani degli ultimi trent’anni, sale sul palco dell’Arena con l’amico scrittore Paolo Nori. Gli appuntamenti in Arena si concludono domenica 17, alle ore 16.30, con un incontro a più voci per festeggiare i 50 anni della storica rivista di fumetti Linus.

Il programma di Crossover continua nello Spazio Book, dove il pubblico ha l’opportunità di scoprire come i fumetti possano coinvolgere realtà molto diverse tra loro con straordinaria potenza narrativa. Si parte con la musica, giovedì 14 alle 15.30, con un panel su Kurt Cobain raccontato da Danilo Deninotti, sceneggiatore della graphic novel Kurt Cobain – Quando ero un alieno, e Fabrizio De Andrè, raccontato da Sergio Algozzino in Ballata per Fabrizio de Andrè. Venerdì 15, alle 15.30 Stefano Disegni, storico vignettista collaboratore delle principali testate giornalistiche nazionali, presenta il suo L’ammazzafilm, raccolta di alcune stroncature a strisce dei film più celebri degli ultimi anni. Sabato 16 protagonisti la Materia Oscura e il Big Bang, con una passeggiata nel Cern di Ginevra grazie al progetto divulgativo Comics&Science in un incontro che vede sul palco il disegnatore Tuono Pettinato, l’astrofisico Amedeo Balbi e l’editor delprogetto Andrea Plazzi. Domenica alle ore 12.30, Matteo Casali, Giuseppe Camuncoli e Onofrio Catacchio dialogano sul «nuovo» Kriminal, lo storico personaggio creato da Max Bunker negli anni Sessanta e ora pronto ad una rinascita. Alle 15.30, nel panel Vite di uomini illustr(at)i dedicato alle biografie a fumetti di grandi personaggi della storia, si incontrano Turing, Majorana, Belushi e… Dante! Si parla infatti de l’Enigma di Turing e il Segreto di Majorana con i disegnatori Tuono Pettinato, Silvia Rocchi e Francesca Riccioni, scienziata e curatrice dei testi di queste due opere; John Belushi torna «in missione per conto di Dio», raccontato dallo scrittore Alberto Schiavone e dal disegnatore Matteo Manera e infine si può ascoltare Beatrice parlare del «suo» Dante Alighieri grazie agli autori Alessio D’UvaFilippo Rossi e Astrid.

La Libreria del Fumetto

A completamento del programma Crossover, torna al Bookstock Village (pad. 5) La Libreria del fumetto – curata da POPstore®, marchio indipendente di librerie specializzate in fumetti con un’offerta completa di tutto ciò che riguarda il fumetto, l’illustrazione e la cultura pop. Dai supereroi diventati famosi al cinema, passando per i capolavori animati giapponesi, fino alle riedizioni dei grandi classici della letteratura a fumetti con un’attenzione particolare ai prodotti più difficili da reperire come fumetti in lingua originale, manuali di disegno e designer toys a tiratura limitata.

Il fumetto invade Book to the future

La nona arte è protagonista anche a Book to the future, l’area del Salone dedicata alla multimedialità e alle nuove tecnologie. Grandi ospiti, domenica 17 alle 16, Roberto Recchioni, curatore di Dylan Dog, lo scrittore “con l’occhio bendato” Luca Marengo e Giacomo “Keison” Bevilacqua – autore di A Panda Piace – presentano il romanzo a fumetti Roma Città Morta, edito da Multiplayer.

L’avvento delle tecnologie digitali sta cambiando anche il modo di disegnare e di distribuire fumetti: se ne parla nei panel Il fumetto digitale, il presente e il futurocon Tunuè, giovedì 14 alle 14: un’analisi puntuale del cambiamento del fumetto negli ultimi trent’anni, con un focus sul lavoro di grandi artisti come Corrado Mastantuono o Dave McKean, e preziosi consigli per realizzare un fumetto utilizzando le più recenti tecnologie hardware e software, dal disegno al colore, dal lettering alla grafica 3d.

Le nuove tendenze del digitali sono al centro anche dell’incontro Viola supernova: Crossmedia graphic novel, transmedia storytelling e self publishing a cura di Prinp. Un progetto crossmediale che prevede l’edizione in vari formati: cartaceo, elettronico per PC, ebook reader, tablet e smartphone, partendo da un sito web (http://ift.tt/1QDZXn1) sviluppato in ambiente transmedia storytelling; una case history virtuosa di Self-Publishing. L’autore infatti, realizzata l’opera, ha fondato una startup per produrla, promuoverla, distribuirla e venderla in completa autonomia.

Il 750 ° anniversario della nascita di Dante viene celebrato al Salone anche con La Divina Commedia – quasi mille anni dopo, il nuovo libro illustrato di Magic Press Edizioni scritto da Feudalesimo e Libertà (partito politico fittizio nato come strumento di satira e critica politica) e illustrato da Don Alemanno (l’autore di Jenus). Un libro dissacrante, una rivisitazione dell’Inferno del Sommo Poeta che coglie l’occasione per raccontare vizi e peccati di noti personaggi del nostro tempo. Sempre Magic Press presenta al Salone Simple&Madama Special: Avventure al metrò, l’ultima fatica di Lorenza di Sepio: le vicissitudini della coppia dei tenerissimi fidanzatini Simple&Madama hanno come sfondo una location che rappresenta l’incubo di tutti i pendolari: la metropolitana!

I laboratori del fumetto per scuole, ragazzi e adulti.

Al Salone non manca una sezione con laboratori del fumetto, per lavorare sotto la guida di grandi disegnatori che coinvolgono scuole e ragazzi ma anche bambini e adulti, neofiti e appassionati del disegno, aspiranti sceneggiatori ed editor. I più piccoli possono divertirsi a realizzare di propria mano i loro beniamini di Angry BirdsMy little pony e Pokémon, grazie ai disegnatori di Edizioni Bd, o «cucinare» la loro storia insieme ai professionisti dello IED di Torino. Grandi nomi per le classi, che hanno la possibilità di esplorare l’arte di Sergio Algozzino, Zerocalcare, Tuono Pettinato, Silvia Rocchi, Giacomo Bevilacqua e altri giovani e talentuosi autori italiani, alcuni dei quali disponibili anche per workshop esplicitamente pensati per un pubblico adulto. Non solo disegno, ma anche sceneggiatura ed editing, nei laboratori di «costruzione della storia» che mostrano come sia ambizioso e complesso trasformare un’idea in una graphic novel, esplorando tutto il processo che passa dalla sceneggiatura allo storyboard per poi diventare matita, inchiostro e infine volume. Numerosi gli appuntamenti per gli adulti: si impara come creare un personaggio e definirlo in una vignetta con Lorena Canottiere; Mirka Andolfo, giovane e talentuosa illustratrice che collabora con numerosieditori in Italia, Francia e Stati Uniti, racconta e mostra come nasce una pagina di un fumetto, partendo dal “foglio bianco”, fino al risultato finito e pronto per la stampa; sceneggiatura e bozzetti sono al centro del workshop We are all kriminal di Mondadori Comics con Giuseppe Camuncoli “Cammo”, Matteo Casali eOnofrio Catacchio.

Giacomo Bevilacqua torna protagonista anche nei laboratori con Guida pratica alla sopravvivenza in una società piena di morti viventi, con consigli su come restare a galla in una società che sforna sempre più zombie affamati dei nostri cervelli.

I laboratori sono a numero chiuso e su prenotazione. Info ufficio.scuola@salonelibro.it (per la prenotazione indicare giorno, orario, titolo del laboratorio, nome, cognome, data di nascita, mail e cellulare).

VISUALIZZA IL PROGRAMMA DI CROSSOVER AL SEGUENTE LINK