lunedì 14 novembre 2016

La tragedia del Polesine e i fumettisti che ne parlarono

La tragedia del Polesine e i fumettisti che ne parlarono

Mi scrive Gianni Brunoro: Pur con tutte le disgrazie di questi tempi, forse vale la pena di ricordare che ricorre oggi il 65° anniversario della grande alluvione del Polesine: il 14 novembre 1951 ci si rese conto della immensa devastazione prodotta dall’alluvione del Po, che ruppe gli argine la sera del 13 e non si sarebbe fermato prima del 17 novembre. Con i suoi 108 mila ettari allagati, che provocarono centinaia di morti, fu per l’Italia la catastrofe più grave dopo il terremoto di Messina del 1908.

Spettò al “glorioso” settimanale per ragazzi Il Vittorioso ricordarlo anche ai suoi lettori, intervenendo quasi a tamburo battente (il tempo tecnico necessario per disegnarlo) con il “cineromanzo” [come spesso venivano chiamati allora i fumetti] Acqua cattiva, pubblicato a puntate dal 23 marzo al 20 luglio 1952 e scritto da Eros Belloni e disegnato in maniera superba da Giorgio Bellavitis.

Ricordarlo oggi è anche un modo di rendere omaggio sia al settimanale sia agli autori, che oggi, e da molto, non ci sono più.



from WordPress http://ift.tt/2g9T2Jj
Vai su www.afnews.info per altre news!