mercoledì 19 ottobre 2016

Tintin e i Soviet: Goddin spiega quando, come, perché e altro ancora

Tintin e i Soviet: Goddin spiega quando, come, perché e altro ancora

La prima avventura di Tintin, quella nel paese dei Soviet, realizzata da Hergé nel 1929, verrà a breve stampata a colori per la prima volta. Ne ho parlato più volte su afNews.
Un altro libro accompagnerà questa uscita, quello di Philippe Goddin (collega tintinologo, ma al massimo livello) intitolato Hergé, Tintin et les Soviets – La naissance d’une oeuvre. Una storia, la prima, che, come ho detto altre volte, fu assai ingenua, costellata di errori fumettistici vari, mostruosamente condizionata dal pensiero del committente (l’abate Wallez, esponente della destra ultra cattolica belga), ma comunque punto di partenza di una saga che è diventata un classico e, quindi, non ha per nulla esaurito la sua azione culturale, letteraria e artistica. L’approfondimento di Goddin analizza tutto quel che ha portato a questo racconto, il contesto, i temi forti che Hergé ha affrontato, il tutto decisamente ancorato nella realtà del momento. Fumetto e Storia contemporanea, insomma.

Scopri altri dettagli direttamente dalla fonte:

Fonte: