martedì 30 giugno 2009

Andrés Cascioli passed away

"Uno dei più grandi artefici del fumetto argentino dell'ultimo mezzo secolo (autore, editore, redattore, all'occorrenza anche agente) Andrés Cascioli, già creatore e editore delle fortunate riviste Humor, SuperHumor e Fierro, se n'è andato a 72 anni, dopo aver perduto la sua lunga battaglia contro il cancro..." Articolo completo: Luca Boschi - click qui.

Iran e Neda a fumetti

"Strisce a fumetti in bianco e nero che hanno permesso all'Iran di farsi conoscere ad un pubblico completamente nuovo. Grazie a Marjane Satrapi e al suo Persepolis, la graphic novel biografica del 2003 diventata nel 2007 un fortunato film d'animazione, l'Iran venne raccontato nella sua dolorosa evoluzione in seguito alla rivoluzione islamica. Ora quelle stesse strisce sono state riprese da una coppia di studenti iraniani, svuotate del loro originario contenuto testuale e riadattate con il racconto delle recenti contestazioni che hanno scosso il paese. Persepolis diventa quindi 2.0 e, cavalcando la popolarità che web e social network stanno avendo nella vicenda, cerca di far luce, attraverso la fortunata formula del fumetto della Satrapi, sugli eventi che hanno portato dalle elezioni del 12 giugno fino alla morte di Neda..." Articolo completo con tutte le pagine del fumetto: click qui.

"Since the Revolution in 1979, Iranians have coped with an increasingly repressive regime. Attempts for greater social and political freedoms have resulted in brutal crackdowns by the hardline government. The ensuing apathy and significant boycott of the 2005 presidential elections led to the election of the ultraconservative mayor of Tehran, Mahmoud Ahmadinejad.
Four years later Iran has become increasingly alienated and its people more polarized than ever before. The campaign of former Prime Minister Mir Hussein Moussavi galvanized voters hoping for change, especially among the youth – two thirds of Iran’s population is younger than 32. On June 12th 85% of eligible voters cast their ballots and what happened next changed Iran forever…" Full article and full graphic novel: click here.

Hercule Poirot a fumetti

Agatha Mary Clarissa Miller, meglio nota come Agatha Christie, è, ad oggi, l'autrice inglese più tradotta nel mondo, persino più di William Shakespeare. I main characters della celebre giallista, Hercule Poirot e Miss Jane Marple, sono duCitazionee personaggi a tutto tondo, assai noti e apprezzati: sono stati protagonisti di romanzi, film e serie televisive (ricordiamo, su tutte, la più recente e ancora in produzione Agatha Christie's Poirot). I due investigatori hanno avuto addirittura un cartone animato giapponese loro dedicato, l'anime Agatha Christie's Great Detectives Poirot and Marple, attualmente inedito in Italia. Dal 2007, il geniale detective dalla testa a forma d'uovo è anche protagonista anche di alcuni graphic novel: l'editore Harper and Collins, insieme al francese Emmanuel Proust Editions, ha iniziato la trasposizione a fumetti dei più celebri romanzi della scrittrice inglese, con la partecipazione di  grandi firme della BD come François Rivière, Solidor e Bruno Lachard. L'italiana Edizioni BD ha recentemente annunciato di essersi affiancata ai due editori di cui sopra: è già reperibile in libreria un primo volume, I grandi casi dell'ispettore Poirot, contenente Assassinio sull'Orient Express (forse il più famoso dei romanzi della Christie), Morte sul Nilo, e L'assassinio di Roger Ackroyd (il romanzo in cui compare, per la prima volta, Hercule Poirot); prossimamente, sarà la volta di Dieci piccoli indiani

Agenda del Fumetto - domani

Mercoledì 1 Luglio • Antonio Rubino, 1964 Jimmy Bancks, 1952 María Pascual, 1933

lunedì 29 giugno 2009

Alessandro Bottero in FreeBooks

Tramite un paio di interviste, rilasciate a Manga Forever e Fumetti di Carta, Alessandro Bottero ha confermato di essere il nuovo direttore editoriale della casa editrice Free Books. Il posto era vacante dall'aprile 2008, quando Andrea Materia, dopo quattro anni di direzione, aveva rassegnato le proprie dimissioni. Bottero, titolare, tra l'altro, dell'omonima casa editrice, lavora nel mondo del fumetto dal dicembre 1990: a partire dalla collaborazione con Play Press, ha lavorato insieme a molti editori, tra cui Coniglio e Magic Press. Il nuovo direttore editoriale di Freebooks ha annunciato che saranno pubblicati molti titoli legati a H.P. Lovecraft, Lazarus Churchyard di Warren Ellis, i fumetti apparsi a suo tempo su Brand New (stavolta in volume), e molto altro. Bottero ha anche dichiarato che su alcuni progetti legati ad autori italiani si avvarrà della collaborazione di Giorgio Messina.

Artbook: Dino Battaglia

Dino Battaglia. Uno dei Grandi del Segno mondiale. Onorato nuovamente (forse mai abbastanza, come artista) dalle edizioni Mosquito, che ne presentano l'opera in un pregevole artbook, commentato da Laura Battaglia (sua moglie e colorista) in francese e italiano, affrontando tutti i temi illustrati da Battaglia: gli adattamenti dei racconti per l'infanzia (Till tra gli altri) e per l'adolescenza (Moby Dick et al.) e tutto il resto (Rielke ecc.). Trovate tutte le informazioni facendo click qui.

A new beautiful artbook by Mosquito dedicated to the great artist Dino Battaglia. Info: click qui.

MoisEditoriale - Alchimisti

Alchimisti
La prima pagina dell'Unità di ieri mostrava un grosso lingotto e, giocando sull'aurea assonanza con il Lingotto torinese, titolava: l'oro del PD. Eccellente riferimento alle preziosissime energie che scalpitano, si animano e ci rammentano che - fortunatamente - i giovani NON sono tutti berlusconici automi o priapocefali padanofili.
A riprova e conferma di questa rimarchevole, entusiasmante alchimia democratica mi piace notare che proprio nel nome/toponimo del movimento - i Piombini - si cela un'ulteriore, benaugurante magia semantica: se questa novella alchimia politica riesce a trasformare il piombo in oro (i.e i Piombini in Lingotto) allora - come dicono i pellerossa dei fumetti - deve trattarsi per forza di buona medicina!
Il MoisEditoriale di oggi si ispira a questa notizia
By Moise

Agenda del Fumetto - domani

Martedì 30 Giugno • Piet van Elk, 1919 Jacques Lob, 1990

domenica 28 giugno 2009

Agenda del Fumetto - domani

Lunedì 29 Giugno • Don Rosa, 1951 John Hench, 1908

sabato 27 giugno 2009

Una nuova rivista per Coniglio Editore

È tempo di novità per Coniglio Editore! Dopo l'uscita di ANIMAls, mensile che si è affiancato a Scuola di Fumetto e alle altre riviste dell'editore romano, è stata annunciata una nuova testata. Mangaka, ideata e diretta da Davide Castellazzi, sarà (citiamo le parole dello stesso) una rivista che pubblica manga realizzati da autori europei, fornisce un quadro di quanto già esiste sul mercato, offre l’opportunità di diventare un mangaka. Il nuovo magazine nascerà come bimestrale, ma, in caso di buon riscontro di pubblico, diventerà mensile. È interessante notare come, in particolare negli ultimi mesi, vi sia una sorta di rinascita delle riviste dedicate al fumetto, ma anche veri e propri “contenitori” antologici di fumetti; una tendenza che riporta indietro negli anni, ai tempi d'oro che Luca Boschi ha ben raccontato nel suo ultimo libro, Irripetibili. Che sia l'inizio di una nuova grande era? Vedremo... Per intanto, le prime anticipazioni su Mangaka sono reperibili in un'intervista allo stesso Castellazzi: click qui per l'articolo completo!

In Francia anche il fumetto rientra fra le "belle arti"

Ve la immaginate una rivista italiana dedicata all'arte visiva, per esempio "Flash Art" o "Eco d'arte moderna", che pubblica un numero monografico sui lavori di Pratt, Toffolo, Toppi e altre firme celebri del fumetto nostrano? Ovviamente si tratta di una cosa impensabile. [Citiamo come meravigliosa eccezione la rivista Art e Dossier, diretta da Philippe Daverio. NdR] Ma nella vicina Francia una cosa del genere è normalissima: lo dimostra "Beux Arts", una delle più autorevoli riviste transalpine dedicate all'arte, che ha appena pubblicato un numero speciale intitolato "Les secrets des maîtres de la BD". Una scelta che non deve sorprendere: perfino il Louvre, quasi mezzo secolo fa (1967), aveva organizzato una grande mostra dedicata al fumetto per sancirne definitivamente il valore artistico e culturale. Il numero in questione (148 pagine, € 8,90) analizza i lavori di 15 disegnatori famosi - da Bilal a Hergé - rivelandone i metodi, le tecniche e i segreti. Inoltre parla del Museo Hergé inaugurato quest'anno. Infine propone cinque storie inedite di altrettanti autori, fra i quali Moebius e Will Eisner, e una selezione di titoli per una "fumettoteca" ideale. Diretta da Fabrice Bousteau, "Beaux Arts" è un'elegante rivista mensile che abbraccia le più svariate tendenze dell'arte contemporanea. Ogni numero propone oltre 150 pagine riccamente illustrate: si tratta di una lettura indispensabile per gli studiosi, per i collezionisti e per i semplici curiosi che vogliono approfondire la materia. L'anno scorso la rivista aveva già dimostrato un chiaro interesse per il fumetto. In marzo, insieme al quotidiano "Le Figaro", aveva realizzato "Tintin à la découverte des grandes civilisations" (dedicato ai temi archeologici del celebre fumetto belga), mentre in novembre aveva pubblicato uno speciale intitolato "Qu'est-ce que la bande dessinée aujourd'hui?". Insomma, bastano pochi kilometri perchè il fumetto venga considerato arte o no... [Articolo di Alessandro Michelucci]

Agenda del Fumetto - domani

Domenica 28 Giugno • Philippe Druillet, 1944 Georges Wolinski, 1934 Tomas Marco, 2000 Adolf Schrödter, 1805 Frans van Immerseel, 1909

venerdì 26 giugno 2009

Gitans, una storia dedicata ai figli del vento

Ogni anno, alla fine di maggio, una grande quantità di Rom si ritrova a Saintes-Maries-de-la-Mer, un paese situato nel sud della Francia, per un grande processione: in primo piano c'è al sttaua di Sara, patrona del popolo gitano. Il disegnatore Kkrist Mirror si è recato varie volte questo raduno e ne ha tratto delle impressioni dalle quali è nato l'album "Gitans: Le pèlerinage des Saintes-Maries-de-la-Mer ", (88 pagine, 19,90 euro) pubblicato recentemente da Emmanuel Proust. Dal volume traspare chiaramente la partecipazione del disegnatore alle sofferenze del popolo nomade. Christian (Kkrist) Mirror è nato a Saumur e vive a Parigi. Ha lavorato per vari giornali, fra i quali "Libération", "Métal Hurlant" e "Moto Journal". Ha fondato l'associazione "Trippes cosmiques" per promuovere nuovi autori. Si è occupato a lungo della questione rom, in particolare degli Zingari che trovarono la morte nei campi di sterminio durante la Seconda Guerra Mondiale. Sta collaborando all'iniziativa "Une mémoire française. Les Tsiganes pendant la Seconde Guerre mondiale, 1939-1946 ", che verrà realizzata nel 2010. Fra le opere più recenti di Mirror ricordiamo "A Gospel Story" (Nocturne, 2004) e il volume collettivo "Amiante, chronique d'un crime social" (Septième choc, 2006), premiato con il Prix Tournesol ad Angoulême nello stesso anno. [Articolo di Alessandro Michelucci]

Agenda del Fumetto - domani

Sabato 27 Giugno • Rubimor, 1922 Philippe Adamov, 1956 Butch Guice, 1961 Joe Giella, 1928 Paul Glaudel, 1960 Mazel, 1936 Jean-Charles Kraehn, 1955 Owen McCarron, 2005

giovedì 25 giugno 2009

Michele Petrucci racconta Etruscomix

Della mostra Etruscomix, su afNews, abbiamo già parlato. Così, dal 30 giugno e fino al 25 ottobre 2009, le tavole a fumetti realizzate da sei autori differenti che hanno abitato nelle "residenze d'artista" saranno esposte, mescolandosi, all'interno di percorsi archeologici. E mentre al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, a Roma, sta appunto per iniziare Etruscomix (evento promosso dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici per l’Etruria Meridionale, Regione Lazio, Civita e Napoli Comicon). Michele Petrucci, uno degli autori coinvolti, racconta ad Exibart (rubrica "in fumo") la sua esperienza. Fai click qui o sull'immagine per leggere l'intervista.

Lucca Comics and Games: ufficio stampa a Varese

In attesa della prossima edizione di Lucca Comics and Games (dal 29 ottobre al primo novembre 2009), lo staff lancia sul mercato una maglietta promozionale con il nuovo logo e la scritta "Quelli che aspettano...". Uno slogan non proprio originale che però fa parlare di sé. Comunque, mentre il presidente della srl Francesco Caredio annuncia l'uscita di nuovi gadget, si apprende la notizia di un nuovo incarico affidato all'agenzia "Laboratorio Comunicazione" di Varese: saranno loro a gestire l'ufficio stampa di Lucca Comics and Games. Per saperne di più su questo e altro (come ad esempio l'asta benefica di tavole originali per le vittime del terremoto in Abruzzo) rimandiamo all'articolo pubblicato sul quotidiano LoSchermo facendo click qui o sull'immagine.

Lucky Luke, il film in arrivo

Riprese terminate, siano al montaggio e per il 21 ottobre 2009 è prevista l'uscita dle film di Lucky Luke, il simpatico cow-boy di Morris e Goscinny.

"Le tournage en Argentine terminé, le film Lucky Luke est désormais en montage, pour une sortie prévue le 21 octobre prochain. Le Figaro a interviewé à ce sujet le réalisateur James Huth (Brice de Nice), qui retrouve donc son acteur Jean Dujardin, cette fois dans les bottes du lonesome cowboy de Morris et Goscinny..." Full article: click here.

Agenda del Fumetto - domani

Venerdì 26 Giugno • Tove Jansson, 2001 Alfredo Castelli, 1947 René Leisink, 1976 Fred Simon, 1967 Beb-Deum, 1960 Pier Carpi, 2000 Warren Kremer, 1921 Bob Weber Sr., 1934

mercoledì 24 giugno 2009

Casemate, l'erede di BoDoï

E' uscito il numero 16 (giugno 2009) di "Casemate", il mensile francese che continua l'interessante esperienza di "BoDoï". Quest'ultima rivista era stata pubblicata dal settembre 1997 all'agosto 2008. Ideatore e direttore di "Casemate" è Frédéric Vidal, che aveva curato anche la rivista precedente. Il giornale, lanciato nel gennaio 2008, propone un ampio panorama dell'attualità (mostre, festival, pubblicazioni), arricchito da numerose interviste. Inoltre ospita una parte dedicata ai fumetti, con brevi storie e anticipazioni di nuovi albi. In questo modo il mensile propone una gradevole alternativa al mensile "Dossiers de la Bande Dessinée", interamente dedicato alle notizie. Il nuovo numero di "Casemate" contiene fra l'altro un dossier su Tintin ("Tintin, l'empire contre-attaque)", varie interviste con artisti che presentano le rispettive novità, da Nicolas Dumontheil ("Le Landais volant") a Fabien Vehlmann (il quarto albo della serie "Seuls"), senza dimenticare il viaggio di Moebius in Giappone raccontato da Jean David Morvan. A questo si aggiungono varie anticipazioni, l'elenco dei festival e delle nuove pubblicazioni, oltre a tante altre curiosità. Insomma, "Casemate" è una pubblicazione indispensabile per chi vuole seguire da vicino il fumetto transalpino. Infine, una precisazione necessaria: "BoDoï" non è morto, ma continua sotto forma di sito. [Articolo di Alessandro Michelucci]

Agenda del Fumetto - domani

Giovedì 25 Giugno • Peyo, 1928 Rose O'Neill, 1874 William Woolfolk, 1917 Alex Toth, 1928

martedì 23 giugno 2009

Quel nuvolone su Nest Point

Il mito del viaggio è radicato nello spirito americano sin dal Seicento, quando i Padri Pellegrini sbarcarono sulla costa atlantica del “nuovo mondo” e poi intrapresero quell’eterno cammino verso l’Ovest alla ricerca di nuovi orizzonti e di terre da conquistare. Al viaggio, e alle sue metafore, si sono ispirati famosi romanzieri e importanti registi cinematografici per raccontare quell’ansia di novità che ha sempre spinto gli americani verso nuove frontiere, ultima quella dello spazio. Al mito del viaggio si ispira adesso la nuova miniserie, “Caravan”, che le edizioni di Sergio Bonelli propongono in 12 albi mensili sceneggiati da Michele Medda, uno dei bravi creatori di Nathan Never. Il primo episodio, in edicola in questi giorni, è disegnato da Roberto De Angelis, con un taglio veramente originale, con tavole piene di vignette, piccole ma chiare, e con i personaggi ben caratterizzati. L’inizio della storia sembra evocare il clima di un celebre romanzo di fantascienza, “La nube nera”, ma lo sviluppo – almeno per ora – non ha quella drammaticità, forse perché per decine di pagine Medda racconta vicende quasi normali: lo studente che sbaglia il rigore decisivo nella finale di un torneo scolastico, un urbanista d’origine italiana che si batte per dotare la città di Nest Point di un grande polmone verde, uccelli impazziti, un black out che blocca tutti i motori e getta nel buio la città, contrasti umani, delusioni, speranze. Tutto insomma sembra normale, o quasi. Ma in cielo avanza una grande nube dai contorni minacciosi e misteriosi: è talmente strana e inquietante che le autorità ordinano l’immediata evacuazione della città. L’albo si chiude con un esercito di automobili, caravan, camion in marcia verso una direzione per ora sconosciuta. Questo primo episodio ha chiaramente un taglio introduttivo, perché poi la storia assumerà contorni più netti e forse drammatici nei prossimi mesi. Ma per ora contiene tutti gli elementi per incuriosire e coinvolgere il pubblico, senz’altro attratto da questa novità quasi insolita nelle tematiche consuete delle collane di questo coraggioso editore, che ogni anno propone storie e personaggi del tutto nuovi. Il primo episodio di “Caravan” ha in pratica aperto la stagione estiva delle edizioni di Sergio Bonelli, che anche quest’anno propone una vasta gamma di albi dedicati ai personaggi più popolari, dal classico “Texone” con il celebre ranger impegnato in “trasferta” alla fine del continente, in Patagonia, in una storia disegnata da Pasquale Frisenda, ai consueti “maxi” e “speciali” dedicati a Dylan Dog, Martin Mystère, Zagor, Brendon e, per la prima volta, a Dampyr, con tre storie con vampiri, alchimisti folli e demoni cinesi ambientate in Italia, Brasile e Inghilterra. Tra le novità stagionali c’è anche la ristampa, in un unico albo, dei primi tre episodi di Nathan Never, vecchi ormai di 18 anni che forse saranno una lieta scoperta per i lettori del Duemila. E in autunno, con la nuova stagione, le edizioni Bonelli proporranno un’altra miniserie, “Greystorm”, con protagonista uno scienziato di fine Ottocento forse troppo in anticipo sui tempi. (Articolo di Carlo Scaringi).

Agenda del Fumetto - domani

Mercoledì 24 Giugno • Rodolfo Torti, 1947 Larry Alcala, 2002 Li Chi-tak, 1965 Séra, 1961 Yvan Delporte, 1928 Giovanni Boselli Sforza, 2007 Mike Wieringo, 1963

lunedì 22 giugno 2009

The Comics Journal 298

Fantagraphics ha pubblicato il video e le foto del numero 298 della rivista The Comics Journal. Se non la avete ancora fatto, potete vedere il tutto semplicemente facendo click sull'immagine qui accanto. In copertina i brasiliani Gabriel Bà e Fàbio Moon.

"In this issue: Brazilian twins Gabriel Bá and Fábio Moon on The Umbrella Academy and breaking into U.S. comics; Perry Bible Fellowship's Nicholas Gurewitch talks about love; brutally honest Thriller artist Trevor Von Eeden on his professional and romantic struggles; Percy Crosby's Skippy rediscovered; Jiro Taniguchi's A Distant Neighborhood previewed; a cartoon interview of Peter Bagge by Noah Van Sciver; and much more!" Click the photo to learn more about it.

Agenda del Fumetto - domani

Martedì 23 Giugno • Maurizio Amendola, 1949 Piero Bernardini, 1891 Piet van Elk, 1994 Nicole Claveloux, 1940 Pierre Clément, 1948 George Ernest Studdy, 1878 Roberto Dal Prà, 1952 Alain Saint-Ogan, 1974 Sam Kweskin, 2005

domenica 21 giugno 2009

Webmaster nelle Dolomiti

Ricerca fumetti etc.Il webmaster di afNews è partito, come ogni anno e finché si può, per le sue amate e avite Dolomiti (con breve passaggio a Gardaland per salutare Prezzemolo di De Pretto e Ferrario) . Sarà quindi lontano dal computer per un paio di settimane. E le notizie? webcam Vigo di FassaBe', come diciamo di solito, questa è solo un'agenzia di informazioni, non un Pronto Soccorso, per cui nessuno morirebbe se anche per qualche giorno non ci fossero novità: potreste sempre leggervi gli Archivi (decine di migliaia di notizie e immagini d'ogni sorta), oppure guardarvi i video di afNews, o approfittarne per curiosare in lungo e in webcam Val Gardena, Santa Cristinalargo per il sito e trovarci cose più o meno nascoste cui non avete mai fatto caso (ce ne sono, ce ne sono)... O potete seguire l'Agenda quotidiana. O magari potete cogliere l'occasione per mostrare la vostra riconoscenza con un buon libro, facendo click sul BAB giallo qui sopra. Nel caso non siano diversamente impegnati, è possibile che in qSasso dolomitoco che ride - by Gianfranco Goria - clickueste due settimane i miei preziosi collaboratori (che ringrazio) riescano a mettere in linea qualcosa, ma senza impegno (afNews è basata solo sul volontariato nel tempo libero). Provvederò in ogni caso a smaltire gli arretrati al mio rientro. E se vi chiedete cosa ci vada a fare sempre il brunichese webmaster nelle Dolomiti, potete dare un'occhiata al reportage Seceda 2005 su www.fumetti.org/reportage (dove ne trovate anche uno sul Museo e Ristorante del Fumetto di U Giancu e un sacco di altre foto da vedere) e lo capirete. La prima settimana saremo nei dintorni di Cortina e la seconda a Ortisei in Val Gardena: potete curiosare nelle webcam per vedere che tempo fa e come ce la passiamo. Arrivederci!

Gita al Seceda - il video The webmaster of afNews will be in the Dolomites for two weeks. Meanwhile you can see the old articles and all the images and the other things in those pages. If you like it, you can take a look at the webcams in Cortina and in Val Gardena to share the mountains along with the webmaster. Here you can also see a little photo-video made by the webmaster about a short trip at the Seceda Mountain. Arrivederci!

Grandi del Fumetto a Parigi

A La Maison Rouge di Parigi (10 Boulevard de la Bastille) è ancora in corso fino al 27 settembre 2009, la collettiva Vraoum! trésors de la bande dessinée et art contemporain. Se passate da quelle parti è un'occasione per ammirare una notevole selezione di grandi del fumetto mondiale, da Carl Barks a Hergé, da Jacovitti a Will Eisner, da Guido Crepax a Hugo Pratt, da Winsor McCay a Milton Caniff, da Peyo a Pablo Picasso e tanti altri. Picasso, sì: non sapevate dei suoi fumetti? Click qui per la cartella stampa completa.

Big exhibition in Paris with a lot of Great Comic Art Creators. Info: www.lamaisonrouge.org.

Agenda del Fumetto - domani

Lunedì 22 Giugno • Johan Jacob Voskuil, 1972 A. B. Frost, 1928 George Evans, 2001 Paolo Ongaro, 1946 Yves Bordes, 1953

sabato 20 giugno 2009

Oggi inaugurazione del Museo del Fumetto!

Apre oggi il nuovo Museo del Fumetto di Angouleme. Sede nuova, restyling totale, la ben nota grande collezione: si riparte. E, a differenza del Museo Hergé, qui non ci sono misteri: le foto, come potete vedere nell'articolo dei nostri colleghi di BoDoi, ci sono. Potete leggere l'articolo integrale, con relative foto, anche facendo click sull'immagine qui accanto.

"Classieux, mais pas ostentatoire. «Déménagé» de l’autre côté de la Charente, et installé dans de splendides anciens chais, le Musée de la BD d’Angoulême - créé en 1991 mais démonté en 1999, en attendant un nouveau nid - a joliment mué. Il ouvre le 20 juin 4000 m2 de salles d’exposition remplies de planches ou documents originaux..." Full article: click here.

Concorso Il Futuro del Lavoro - rinvio scadenza

Rinviata a fine settembre la scadenza del concorso di vignette e fumetti solo per giovani under 25 dal titolo "C'è poco da ridere! Il futuro del lavoro." che verrà presentato in occasione della festa della CGIL il 12-13-14 giugno 2009 a Sesto San Giovanni. Vedi anche precedente info di dettaglio: click qui.

Agenda del Fumetto - domani

Domenica 21 Giugno • Al Hirschfeld, 1903 Ivan Adriaenssens, 1969 Gil Formosa, 1956 Gess, 1961 John Kent, 1937 Siauw Tik Kwie, 1913 Harry K. Privette (Martin Hanna), 2005

venerdì 19 giugno 2009

Coraline e la porta magica, il nuovo film di Henry Selick

Quando si parla di Nightmare Before Christmas ('Tim Burton's The Nightmare Before Christmas'), automaticamente si pensa a un nome, quello di Tim Burton. Eppure il geniale e visionario regista californiano (concittadino di Walt Disney, tra parentesi), era stato “soltanto” soggettista e produttore del film; la regia, infatti, era firmata da Henry Selick. Dopo la collaborazione con Burton, che ha portato anche alla nascita di James e la pesca gigante ('James and the Giant Peach'), Selick ha lavorato con un altro grande creativo: lo scrittore Neil Gaiman. Basato sull'omonimo romanzo di Gaiman, Coraline e la porta magica ('Coraline') è il nuovo film animato in stop-motion – in uscita il 19 giugno 2009 in Italia – diretto e sceneggiato da Henry Selick. Coraline Jones, undici anni, è una giovane sveglia e intraprendente: da poco trasferitasi con i suoi stressati genitori in una grande casa di campagna, si diverte a inventare giochi bizzarri in giardino. Ma quando piove è costretta a rientrare, e tentare di vincere la noia esplorando la nuova casa... Proprio durante l'esplorazione, Coraline si imbatte in una strana porta, dietro la quale si cela un muro di mattoni. Superato il muro, la giovane si trova in un mondo parallelo, con una casa parallela e genitori paralleli (con bottoni al posto degli occhi!): come una novella Alice, guidata da un gatto parlante, Coraline parte alla scoperta di un mondo fantastico, perfetto. Ma capirà ben presto che le apparenze ingannano...

“When we talk about Tim Burton's The Nightmare Before Christmas, we obviously think to Tim Burton. However, Burton ‘only’ wrote the subject and produced the film: Henry Selick was the director. After his works with Burton, Selick started a co-operation with another genial author, Neil Gaiman. Coraline – based on a Gaiman's novella – is an animated stop-motion film written and directed by Selick. Coraline Jones is a young girl who moves with her tired parents in a big old house in Oregon. One day, she accidentally discover a strange door: she is introduced in a singular, fantastic world, that appears perfect. She will soon discover appearances are deceptive...”



Tre novità per Asterix

Un volume omaggio (Asterix & compagnie) per chi compra due albi della serie, uno speciale per i 50 anni (le Livre d'or d'Asterix) che verranno festeggiati in ottobre e una preziosa multi-statuetta (oltre 50 personaggi) che rappresenta in dettaglio una delle famose risse del villaggio gallico. Ecco le tre trovate che dovrebbero finalmente dare ad Asterix (e al suo autore Uderzo) un po' di allegro respiro, dopo le sgradevoli vicende di soldi e famiglia che sono state in prima pagina sui giornali nell'ultimo periodo. Per vedere nei particolari la multistatuetta citata, prodotta da Attakus, potete fare click qui: è davvero bella, come potete intravedere qui accanto! Potete leggere altro sul resto, seguendo l'articolo qui di seguito.

"Le plus célèbre des gaulois et l'un des plus universels héros de la BD franco-belge, Astérix fêtera en octobre 2009 son cinquantième anniversaire. Entaché par de chroniques judiciaires familiales, l'événement se prépare sérieusement. Voici déjà quelques indications..." Full article: click qui.

Il Re del Belgio in visita al Museo del Fumetto

Per la consolazione dei dirigenti del Museo del Fumetto (che avevano ben di che lamentarsi, ultimamente), Sua Maestà Alberto II ha fatto visita al CBBD. Il servizio è in linea su ActuaBD, come potete leggere qui di seguito, arricchito da diversi scatti. Potete leggere l'articolo completo anche facendo click sull'immagine qui accanto.

"A mi-parcours de Bruxelles BD 2009, cette matinée a fait baisser d’un ton les griefs entendus récemment à propos du Centre Belge de la Bande Dessinée ! C’est en grandes pompes, qu’Albert II, roi des Belges, a visité le nouveau Musée Marc Sleen en présence, fait exceptionnel, de Marc Sleen himself, avant de se rendre au Centre, et d’en faire le tour afin de se faire expliquer les futurs projets de rénovation..." Full article: click here.

Concorso per fumettisti al FIBDA, in scadenza

L'Istituto Italiano di Cultura di Algeri ci ricorda il “IIe Festival International de la Bande Dessinée d'Alger” (FIBDA) dedicato al fumetto con lo slogan “Alger, baie des bulles”, che si terrà nella capitale algerina dal 14 al 18 ottobre 2009, nell'ambito del quale sono stati indetti alcuni concorsi internazionali [dei quali abbiamo dato notizia a suo tempo qui su afNews - NdR] destinati a professionisti, disegnatori, scenografi, studenti ed amanti del fumetto in generale, secondo diverse tipologie come riportato qui di seguito. I fumettisti, nazionali o stranieri, che verranno giudicati da una giuria internazionale, potranno partecipare presentando un fumetto originale, inedito o pubblicato fra il 2008 e il 2009, all’assegnazione dei premi seguenti:
— Miglior album in lingua francese : 200 000 DA
— Miglior album in lingua araba o altra lingua non francese : 200 000 DA
— Miglior progetto in corso : 180 000 DA
— Miglior fanzine o miglior giornale a fumetti : 180 000 DA
— Miglior sceneggiatura : 120 000 DA
— Miglior grafica : 120000 DA.
Il montante dei premi é indicato in Dinari algerini (DA). Lo stile e i soggetti sono liberi, la chiusura delle iscrizioni é fissata per il 30 giugno 2009. Tutte le modalità e le condizioni afferenti i concorsi sono disponibili sul sito del FIBDA : http://www.bdalger.net/. Si sottoliena che a carico dell’organizzazione del FIBDA sarà il soggiorno durante il Festival, mentre il solo viaggio sarebbe a carico dei partecipanti. Per ogni ulteriore informazione ci si può rivolgere alla segreteria del FIBDA 2009 e a Dalila Nedjam (commissario FIBDA 2009) - Tel/ Fax : 00213.21.373479 - e-mail : contact@bdalger.net. Questo Istituto chiede a tutti coloro che intendano partecipare di darne informazione all'Istituto Italiano di Cultura di Algeri - http://www.iicalgeri.esteri.it/.

Jeremy Mullins passed away

Il giovane cartoonist statunitense Jeremy Mullins è morto all'età di 32 anni durante una scalata.

"The comics educator, podcast creator and webcomics cartoonist Jeremy Mullins has passed away, according to ..." Full article: click here.

Autori: volete aiutare l'Abruzzo?

"La Tomatofarm ha attivato un'iniziativa di solidarietà per i terremotati d'Abruzzo. Si tratta di una vendita all'asta, attraverso e-bay, di originali d'autore. Gli originali, in attesa della vendita, andranno a costituire una mostra itinerante. Partecipano: l'AI, l'Associazione degli illustratori, Lucca Comics&Games, Romics, e Istituzioni come l'Istituto di Cultura Italiana a Mosca, Il Premio Cascella del Museo d'Arte Contemporanea di Ortona e il Comune di Ortona. La mostra partirà dall'Abruzzo (6 luglio 2009) e proseguirà almeno per un anno toccando ovviamente i due festival partecipanti." Tutti i dettagli per gli autori che vogliano partecipare con proprie opere all'iniziativa, sono sul regolamento: click l'immagine qui accanto per leggerlo.

Maestri del fumetto, da libreria, ma in edicola

Prosegue, ormai da alcuni mesi, la serie di volumoni I Maestri del Fumetto che Mondadori vende in edicola insieme a Panorama e Il Sole 24 Ore. Partita il 6 marzo 2009, ovviamente con l'immarcescibile Corto Maltese di Hugo Pratt, ha proposto opere di Berardi e Milazzo, Andrea Pazienza, Moebius, Vittorio Giardino, Bilal, Sergio Toppi, Will Eisner, Sclavi e Cavazzano, fino a Lucky Luke e oltre. Per un totale, da raggiungere, di 20 bei volumi da libreria. Ve ne siete persi un po', e ora vorreste recuperarli? Click qui per risolvere il vostro problema.

Angelina Jolie recensisce Il Fotografo

De Il Fotografo (Le Photographe, The Photographer) di Guilbert, Lefèvre e Lemercier abbiamo parlato diverse volte su afNews. Il mix di fotografia e fumetto era davvero particolare, si completavano a vicenda in modo armonico, nel raccontare storie drammatiche, al seguito di Medici Senza Frontiere in Afghanistan. A dimostrazione che un buon libro (a fumetti) non ha frontiere nemmeno lui, ecco qui di seguito una recensione dell'edizione in inglese, a cura di nientepopodimenoche Angelina Jolie, nella sua veste di ambasciatore UNHCR (l'agenzia ONU per i rifugiati, quella che periodicamente sgrida l'Italia).

"Angelina Jolie, who has starred in roles varying from the Fox in Wanted to mother Christine Collins in the J. Michael Straczynski-penned film Changling, has given a rousing endorsement of First Second’s book, the Photographer, which follows the crew from Doctors Without Borders in the heart of war-torn Afghanistan..." Full article: click here.

Agenda del Fumetto - domani

Sabato 20 Giugno • Emile-Joseph (Porphyre) Pinchon, 1953 Fabio Michelini, 1961 Ivo Milazzo, 1947 Ríus, 1934 Marius Desfoussots, 1975 Michiel van de Pol, 1965 Nix, 1969 Claudio Chiaverotti, 1965 Henk Albers, 1987 Frans van Lamsweerde, 1920 Jijé, 1980 J.B. Handelsman, 2007

giovedì 18 giugno 2009

Lezioni di Fumetto: Bruno Brindisi, in tour

Lezioni di Fumetto: Bruno Brindisi di Davide Occhione, volume della serie edita da Coniglio Editore di cui abbiamo parlato recentemente qui su afNews, è in tour. Verrà presentato a Napoli (click qui) e a Cattolica (click qui). Occasioni per incontrare gli autori e farsi dedicare il libro, naturalmente.

Vincino cerca vignettisti

Riceviamo da Michele Mordente la segnalazione del "concorso per disegnatori di satira La Caverna", indetto da Vincino e Il Foglio. Tutti i dettagli: click qui.

Gli scrittori e la SIAE

SILF/SLC/CGIL (il sindacato di categoria dei settori fumetto, illustrazione, cinema di animaizone) segnala il comunicato ufficiale della SIAE, realtivo all'incontro con i sindacati di categoria degli scrittori, in quanto tratta tematiche affini alla categoria della letteratura disegnata. Potete leggerlo integralmente facendo click qui.

Vitalità francese: novità in edicola

Della mostra dedicata al Musée des Arts Premiers del quai Branly, a Parigi, hanno parlato già abbondantemente i giornali italiani: l’esposizione, basata secondo le dichiarazioni del suo curatore più sull’immagine “popolare” di Tarzan (come testimoniato dal bel disegno di Burne Hogarth utilizzato sul manifesto) che sulle sue implicazioni colte, storiche o antropologiche, è un’ulteriore dimostrazione dell’interesse vivace e sempre scevro di complessi che la Francia nutre nei confronti della cultura popolare e, in particolare, del fumetto. Ad ulteriore testimonianza di questa vitalità, da qualche giorno sono reperibili nelle affollate edicole e fumetterie francesi tre interessanti novità. La prima è un esempio originale di critica fumettistica: un numero speciale del magazine Beaux-Arts che, a margine della mostra “Vraoum ! Trésors de la bande dessinée et art contemporain”, organizzata alla Maison Rouge di Parigi, propone ai lettori di decifrare insieme lo stile e le tecniche di 15 grandi autori del fumetto (da Winsor McCay a Bilal, passando per Will Eisner ed Hugo Pratt). Una bella rivista a colori per il grande pubblico, come sarebbe impossibile immaginare in un altro paese del mondo… La seconda pubblicazione, reperibile nelle fumetterie e nelle librerie specializzate, presenta con un format inconsueto per il mercato francofono l’ultima creazione di Tardi, L'encombrant cadavre de la plaine Monceau, un’avventura di Nestor Burma: la BD viene presentata sotto forma di tabloid in bianco e nero, a prezzo modico (solo € 2,5) e cadenza mensile, prima della pubblicazione nel consueto cartonato a colori. L’espediente era già stato utilizzato per il lancio di due precedenti creazioni di Tardi - LE SECRET de l’étrangleur e Putain de guerre! - ma, personalmente, non dispiacerebbe vedere questa pratica generalizzata (magari abbracciando il concetto utilizzato in USA dalla DC per la sua rivista Wednesday Comics ) ad altri autori e personaggi. Non solo per nostalgia delle vecchie Sunday pages o dei “giornaloni” dell’editoria a fumetti del XX secolo, ma anche per cercare nuovi spazi di diffusione e di espressione al medium. Per la terza pubblicazione si torna in edicola, fra le riviste settimanali rivolte ad un pubblico più vasto: Télérama, settimanale di programmi radio e TV che spazia con lo stesso provocatorio e allegro snobismo in tutti gli altri territori dell’arte e dello spettacolo, inizia la serie delle prepubblicazioni estive a cui ci hanno abituato ormai da alcuni anni tutti i periodici francesi, da Figaro Magazine a Le Point. Quest’anno il giornale esce dal sacrosanto recinto della BD francese per presentare alcuni estratti della Genesi, raccontata per immagini da Robert Crumb, autore di riferimento del fumetto underground americano e artista celebrato, ovviamente, anche nella mostra della Maison Rouge. [Articolo di Pasquale Russo]

La Rosa di Bagdad a fumetti su Il Giornalino

Riceviamo - comunicato stampa: "Esce questa settimana la versione a fumetti de "La Rosa di Bagdad", in allegato gratuito a il Giornalino. Il settimanale per ragazzi dei Periodici San Paolo ne ha affidato la realizzazione alla disegnatrice Angela Allegretti, secondo un progetto che ha origini lontane nel tempo. Pensato da Carla Ruffinelli, storica illustratrice delle pagine dedicate ai ragazzi dei periodici paolini, il fumetto traduce a strisce un'importante opera entrata nella storia dei film di animazione: si tratta, infatti, della prima pellicola italiana in Technicolor e la prima in Europa a disegni animati. Era il 1949 quando "La Rosa di Bagdad" fu presentata a Venezia alla Mostra Internazionale d'arte cinematografica e consegue il primo premio al Festival dei ragazzi, la sezione "giovane" dedicata a questa nuova tipologia di pellicola. Ebbe più successo all'estero che in Italia: sarà apprezzatissima in Olanda e negli Stati Uniti, dove uscirà con il titolo di "The Singing Pricess" con la voce di Julie Andrews. Scritto e diretto da Anton Gino Domeneghini, il lungometraggio ebbe, a causa della guerra, una genesi piuttosto lunga: con i pochi mezzi a disposizione, fu confezionato in modo artigianale e "montato" con circa 200 mila disegni nell'arco di una decina d'anni. Tra i collaboratori di Domeneghini, uniti in questa impresa tutta italiana, ci fu anche Carla Ruffinelli che, molti anni dopo, propose di realizzare la versione a fumetti. Impossibilitata da una grave malattia, di cui morì nel 1998, non rimase inascoltata: il progetto proseguì grazie a un'ammiratrice, Angela Allegretti, che mosse i primi passi nel mondo dei comics affascinata dai delicati acquerelli della Ruffinelli, di cui cercò di imitarne il tratto. Nasce così la versione a fumetti, proposta questa settimana in 50 tavole per quattro episodi, raccolti nel supplemento gratuito "I fumetti de il Giornalino". La storia, tratta liberamente dai racconti delle "Mille e una notte", narra le vicende Zeila, principessa a Bagdad, nipote ed erede del califfo Oman. Acclamata dal popolo come "la Rosa di Bagdad", Zeila è insidiata dal perfido Giafar, sceicco che la pretende in sposa contro la sua volontà. Giafar ricorrerà agli incantesimi del mago Burk, suo perfido consigliere, per mettere a frutto i malvagi piani. Sarà il pifferaio Amin, insegnante di musica di Zeila, che riuscirà, grazie al coraggio e all'amore per la fanciulla, a sciogliere tutti i malefici e a sconfiggere Giafar. In suo aiuto, una lampada magica, che fu di Aladino, affidatagli dalla fata buona Fatima, affinché a Bagdad regni la pace e l'amore. Per sempre." [Un estratto dal cartone animato: click qui e click qui per il trailer francese.]

Documentario su Andrea Pazienza

Lo trovate in linea, questo bel documentario su Andrea Pazienza, riproposto da Luca Boschi nel suo blog, corredato da un'intervista a Gianfranco Grieco, disegnatore e scultore, che ne racconta il ritrovamento. "Eccola quindi, recuperata per intero, in cinque parti.Ci sono interventi di tanti amici e conoscenti che è bello rivedere adesso, circa tre lustri dopo: Gino Castaldo, Marina Comandini, Tanino Liberatore, Vincenzo Mollica, Mariella Pazienza, Davide Riondino, Fulvia Serra, Vincenzo Sparagna, Rinaldo Traini..." Video e intervsita: click qui.

A documentary about Andrea Pazienza comes back... just click the image.

Manga Impact - The world of Japanese Animation

Riceviamo: Manga Impact a Locarno 5-15/8/2009, a Torino 16/9/2009 – 10/1/2010. Il Festival internazionale del film di Locarno e il Museo Nazionale del Cinema di Torino presentano un ambizioso progetto congiunto dedicato al cinema d’animazione giapponese e al suo universo. Manga Impact è concepito come un viaggio appassionante attraverso la storia, i generi e gli stili di questo cinema, dal più commerciale al più specialistico. L’evento consta di una corposa retrospettiva con importanti anteprime, una mostra multimediale, una pubblicazione e un concorso on-line per cortometraggi amatoriali. Il concorso on-line per cortometraggi amatoriali è ora ufficialmente aperto! Trovate tutte le informazioni su http://www.mangaimpact.com/.

Agenda del Fumetto - domani

Venerdì 19 Giugno • Gin, 1930 Mick Anglo, 1916 Mike Arens, 1976 Eirik Ildahl, 1957 Freddy Martin, 1966 Carol Voges

mercoledì 17 giugno 2009

In arrivo il computer Disney per bambini

Un computer per bambini targato Disney, ovviamente in versione maschietto (Magic Blue) e femminuccia (Princess Pink, che vedete qui accanto), personalizzato con pesonaggi come Topolino, Cars, Toy Story e Wall-E. E' quanto verrà proposto dal prossimo agosto, secondo USA Today, dalla Asus col nome Netpal, montando su un Asus EeePC con schermo da 8.9 pollici una interfaccia utente (sicura), che potete vedere qui accanto, adatta ai giovanissimi dai 6 ai 12 anni, per una cifra attorno 350 dollari. Ce ne sarà poi una versione in italiano? Info: click qui.

"Disney and Asus have teamed up to do something others have been doing wrong for a long time: they've developed an affordable and functional portable kids' PC, according to USA Today. It comes in the form of a Netbook with an Intel Atom processor; a small, 8.9-inch screen; parental control options; and desktops with customizable themes that revolve around the likes of Cars, Toy Story, WALL-E, and Hannah Montana..." Full article: click here.

Strani giorni su Il Giornalino...

Riceviamo - comunicato stampa: Londra, metà Ottocento. Il sottosuolo della città è popolato da strane creature, esseri che giungono dalla luna o forse dallo spazio profondo. Non solo. Fra i cunicoli si muove un esercito di bambini cenciosi agli ordini di un oscuro e inquietante re. E poi uomini, le cui folli idee e i cui sogni visionari precorrono quelli del nostro tempo. Un "sottomondo" che esiste e vive all’insaputa del mondo in superficie, un mondo che preme per emergere alla luce. Sono questi gli scenari di "XIX Strange Days", la nuova serie a fumetti che il Giornalino pubblicherà a partire dal 17 giugno. Otto tavole per otto episodi ideati da Alessandro Russo, che firma i testi, e disegnati da Stefano Voltolini. Un fumetto dove si incontrano avventura, azione, mistero e tensione. La serie ha per protagonista Peter, un intraprendente ragazzino di strada di dieci anni, e il bizzarro scienziato, William Strange. Il professor Strange, con l'inseparabile maggiordomo Palfrey, catapulterà Peter verso esperienze fantasiose e temerarie: decisamente "strani giorni" per un ragazzino. Dopo una primavera ricca di novità che ha visto l'ingresso di nuovi personaggi come Paky l’elefante (di Lo Bianco/Olivieri), Alvin McKay (di De Angelis/Bertolotti) e Franci (di Ferrarini/Platano), il Giornalino prosegue la sua attività editoriale offrendo ai lettori nuove e fresche avventure a fumetti. «Con “XIX Strange Days” il Giornalino torna a proporre una serie d’avventura di ampio respiro» dichiara p. Stefano Gorla, direttore del settimanale «con uno sguardo alla sensibilità dei nostri lettori e un altro alla tradizione. Una serie a fumetti, dove restano sottotraccia i richiami ai classici della letteratura e alla narrativa di fantascienza, in un lavoro di grande qualità”.

Tomatis presenta Le cose che non sai di me

Sabato 20 giugno 2009 alle 18:00, lo sceneggiatore e scrittore Marco Tomatis presenta il suo libro Le cose che non sai di me (ed. Fanucci), al centro commerciale Mondovicino - Librerie.coop Mondovì. Sarà l'attrice Marlen Pizzo a leggerne dei brani, accompaganta dal commento musciale dei Disamistade.

Etruria a fumetti con EtrusComix

Riceviamo - comunicato stampa: "Dal 30 giugno al 25 ottobre, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, propone al pubblico Etruscomix, evento ideato dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici per l’Etruria meridionale, realizzato con la partecipazione della Regione Lazio, organizzato da Civita e Comicon (Salone Internazionale del Fumetto). Sei fumettisti, coinvolti in un'autentica Residenza d’Artista, rievocano con le loro tavole inedite le bellezze di un territorio ricco di storia e suggestioni, l’Etruria. I fumetti, con le loro storie, sono frutto della fantasia di giovani artisti e dialogano armoniosamente con i reperti archeologici del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Manifesto simbolo della mostra è la tavola (che vedete qui accanto) realizzata dal grande Milo Manara, illustratore e autore di storie a fumetti noto in tutto il mondo per il fascino sensuale delle sue tavole. I 6 artisti, Francesco Cattani, Marino Neri, Paolo Parisi, Michele Petrucci, Alessandro Rak, Claudio Stassi, hanno concentrato la loro attenzione su tre luoghi, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, la Necropoli ed Museo di Cerveteri e la Necropoli ed il Museo di Tarquinia. Gli autori invitati, due per ogni sede scelta, si sono immersi per una settimana, fisicamente e metaforicamente, nella cultura e nei luoghi dell’Etruria; il periodo di residenza e lo studio delle sedi hanno suscitato in loro la scintilla creativa per ideare fumetti inediti, ispirati dall’enorme bagaglio storico e culturale col quale sono stati in contatto. Nelle sedi di Cerveteri e Tarquinia, le stesse immagini in mostra a Roma, saranno riprodotte su pannelli per esterno ed inserite nel percorso archeologico, contaminando in maniera artistica il percorso di visita, che in alcuni punti chiave mirerebbe a far rivivere ai visitatori le stesse sensazioni provate dall’autore. Il libro a fumetti, che raccoglierà le 6 storie inedite di Etruscomix è edito da Black Velvet (costo di copertina €13; nei siti coinvolti €10). Titoli dei fumetti: Etruria - Claudio Stassi; Una partenza - Marino Neri; Adonie - Alessandro Rak; L’episodio del fabbro - Francesco Cattani; Netvis - Michele Petrucci; Viaggio – Paolo Parisi. Sede della mostra: Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Orari: tutti i giorni 8.30-19-30. Lunedì chiuso. Ultimo ingresso ore 18.30. E’ possibile visitare Etruscomix con il biglietto di ingresso al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Biglietto: Intero: €4; ridotto: €2 (per studenti, insegnanti e ragazzi dai 18 ai 25 anni appartenenti alla Comunità Europea e altre categorie stabilite dal ministero dei beni culturali); gratuito: fino a 18 anni e oltre i 65 anni; studenti e insegnanti della facoltà di architettura, conservazione beni culturali, lettere e filosofia, archeologia e dell’accademie delle Belle Arti; ai giornalisti; alle guide turistiche; ai portatori di handicap; tessere ICOM e altre categorie stabilite dal ministero dei beni culturali. Informazioni 06-32810; Sito Internet http://www.civita.it/.

Video intervista a Joe Lansdale

Joe Lansdale, scrittore e sceneggiatore di fumetti, è stato ospite di Serena Dandini. Potete godervi l'intervsita qui di seguito, se ve la siete persa in diretta.


Joe Linsdale interviewed in the Italian RAI TV.

Agenda del Fumetto - domani

Giovedì 18 Giugno • Mitsuteru Yokoyama, 1934 Rick Griffin, 1944 J. Carlos, 1884 Olivier Pont, 1969 Jean-Claude Pascal, 1993 Esposizione Internzionale del Fumetto, 1951

martedì 16 giugno 2009

Un ricordo di Ivan Della Mea

Un ricordo di Iva Della Mea si trova nel blog di Luca Boschi: "Purtroppo, un'altra notizia triste. Se n'è andato nella notte fra sabato e domenica, a Milano, Ivan Della Mea, storico cantore del ..." Articolo completo: click qui.

Crack! Fumetti dirompenti

"Al Forte Prenestino di Roma, dal 18 al 21 giugno si terrà la quinta edizione di CRACK! Fumetti Dirompenti, festival internazionale di fumetti e arte disegnata e stampata, edizione ..." Articolo complto: click qui.

Lara Molinari in mostra

"Lara Molinari in mostra all'Ariston [Sanremo] sino a luglio: da vedere 42 opere ispirate ai fumetti. Dal 18 giugno all'11 luglio la fumettista (ha lavorato 18 anni per la Disney) presenta una mostra dal titolo "Sognare Giocando", ispirata ai cartoni animati..." Articolo completo: click qui.

Concorso: Italiani brava gente... ?

"Si potrà partecipare fino al 30 giugno alla terza edizione del premio per giovani autori di opere fumettistiche Primo Fuoco. Quest'anno il tema sarà “Italiani brava gente, storie di ordinario razzismo”. L'obiettivo di Primo Fuoco, promosso da Comune di Cavriago, Arci di Reggio Emilia, Anafi e CGIL provinciale di Reggio Emilia, è stimolare e promuovere l'impegno creativo dei giovani artisti che..." Articolo completo: click qui.

A Lezioni di Fumetto dai professionisti

Se Scuola di Fumetto è la nota rivista dedicata al mondo della letteratura disegnata, non poteva che chiamarsi Lezioni di Fumetto, la relativa collana di libri, sempre di Coniglio Editore, che offre agli aspiranti autori (o ai semplici appassionati della nona arte) la possibilità di "andare a lezione" da autori come Claudio Villa, Davide Toffolo, Bruno Brindisi, Gallieno Ferri e altri. Certo, una volta si poteva "andare a bottega", ma ormai quella è preistoria. Per cui questi agili libretti sono occasioni utili per scoprire curiosità, aneddoti, trucchi del mestiere ecc. Esempi? Claudio Villa vi spiegherà la differenza tra le sceneggiature di Castelli e quelle di Sclavi, Nizzi, Bonelli e Faraci. Di Galieno Ferri potrete scoprire cosa a che fare con la Savate (l'arte marziale francese) e gustarvi gli schizzi preparatori di Zagor. Bruno Brindisi vi spiegherà come il cappello contribuisce all'espressione, da che lato si sale a cavallo e perché si è quasi iscritto a un corso di equitazione. Il tutto condito, e ci mancherebbe, da un sacco di immagini. Incuriositi, eh? Buona lettura.

Agenda del Fumetto - domani

Mercoledì 17 Giugno • Wallace Wood, 1927 Pauline Martin, 1975 Rod, 1973 Gaston Niezab, 1886 Nicolas Vadot, 1971 Matthieu Bonhomme, 1973 Gino Vercelli, 1961 Charlie Schlingo, 2005

lunedì 15 giugno 2009

Concorso Magnefut - la giuria

Riceviamo - comunicato stampa: "Finalmente il concorso per illustratori e disegnatori MAGNEFUT 09 ha la sua giuria formata da personalità dell'arte del fumetto e dell'illustrazione. A loro l'arduo compito di selezionare dal 31 Luglio 2009 i 40 finalisti che parteciperanno alla mostra conclusiva e quello ancora più difficile di scegliere i vincitori dei due premi in denaro. Ecco i nominativi: Gianfranco Goria (Presidente della Giuria), Pierpaolo Rovero, Mario Punzo, Fabrizio Fiorentino, Gianfranco Broun."L'Associazione Culturale HIC!" - Comunicato completo: click qui. Info: www.magnefut.com.

Concorso: Corti fra le Nuvole

La scadenza del concorso "Corti tra le Nuvole" è stata prorogata al 30 agosto 2009. Il concorso premia cortometraggi ispirati al mondo dei fumetti con premi in denaro e proiezioni al cinema Italia di Vercelli, il 19 settembre 2009, in occasione del festival del fumetto Vercelli tra le nuvole. Info e dettagli: www.creativecomics.it

La BD all'arrembaggio!

Il fumetto franco-belga va all'arrembaggio dell'anglofonia, passando per la Gran Bretagna. Se il prossimo film di Spielberg con Tintin rilancerà (ce ne fosse bisogno) le vendite di Tintin, non si sa. Certo è, invece, che tutti gli altri classici (e non solo) della francofonia fumettistica (quelli "non congelati", che producono sempre nuove storie) stanno tentando un rilancio nei paesi di lingua inglese, attraverso la britannica CineBook. Con una manovra anloga a quella tentata dalla spagnola Planeta DeAgostini (ma, si spera per loro, con traduzioni migliori), la CineBook propone al pubblico anglofono serie come Blake e Mortimer, Boul e Bill, Yoko Tsuno, Yakari, Clifton, Largo Winch, Lucky Luke, Papyrus, Iznogoud, Spirou e Fantasio, Buck Danny, Melusine ecc., coprendo target che vanno dai bambini, ai ragazzi, agli adulti. Incontrerranno i loro gusti letterari?

"Cinebook is the 9th Art publisher, bringing you a range of the greatest comic book titles available. We carefully select and translate into English some of the finest bestsellers from France and Belgium. These outstanding titles entertain and enlighten all age groups--the young and young at heart as well as older readers. We present ..." Full article: CineBook.

Agenda del Fumetto - domani

Martedì 16 Giugno • Andrea Pazienza, 1988 Jack Keller, 1922 Frank Thorne, 1930 Antonio Hernandez Palacios, 1921 Curt Swan, 1996 Ruud Straatman, 1948 Albert Chartier, 1912

domenica 14 giugno 2009

112 - Numero Unico per le Emergenze in tutta Europa

Si avvicinano le vacanze estive e afNews, per farvi cosa utile, vi rammenta (anche se dovreste saperlo tutti da anni) che, in tutta Europa, il numero di telefono unico per ogni emergenza (polizia, vigili del fuoco, ambulanza ecc.) è il 112. Ricordatelo, nel caso capitasse mai per disgrazia di averne bisogno, o per chiedere soccorsi per altre persone. E niente paura: ci sono posti dove sono in grado di rispondervi in 170 lingue diverse, e possono rintracciare il luogo da dove chiamate, e manderanno quel che serve a seconda dei casi (pompieri, ambulanze, agenti...). Funziona in tutta Europa. Tranne che in Italia, vergogna d'Europa, come potete leggere in dettaglio facendo click qui.

Critici Professionisti come Unicorni?

Ma allora, si chiede e ci chiede Tito Faraci, esiste o no una Vera Critica Professionale Fumettistica in Italia? La domanda è tutto meno che nuova o originale, si sa, ma come mai ancora sembrano non esistere persone che vivano del mestiere di Critico di Fumetto? O magari ci sono, nascoste qua e là, e noi non ne abbiamo notizia? O forse che i professionisti del fumetto preferiscono di gran lunga non doversi confrontare (o scontrare duramente) con critici professionisti e allora va bene così? O sono gli editori che, a differenza di quanto si fa con i critici di musica, cinema, letteratura solo scritta e televisione, non sono disposti a pagare un soldo per quei critici fasulli di fumetti? Siete critici di fumetto e volete spezzare una lancia in vostro favore? O magari siete critici professionisti, regolarmente retribuiti in base al contratto dei giornalisti, e volete infine far sapere a Faraci (e al mondo) che esistete davvero? Insomma, come stanno veramente le cose? A queste e altre stimolanti provocazioni potete replicare in diretta e dire la vostra nel blog di Tito Faraci. Vi basta fare click qui.

Quante novità per la Fox!

Proprio mentre viene confermata ufficialmente la rinascita di Futurama (sit-com animata dalla vita assai controversa), di cui avremo presto modo di parlare, iniziano a circolare in rete ulteriori interessanti dettagli sulla nuova sit-com – animata, s'intende – targata Fox. Per chi non lo ricordasse, la Fox ha prodotto, tra gli altri, I Simpson, di Matt Groening, I Griffin ('Family Guy') e American Dad di Seth W. McFarlane. È proprio dalla prima creatura di McFarlane, la famiglia-clone dei Simpson (almeno, così pare pensarla Groening, stando ai divertenti jokes disseminati qua e là nelle puntate dei gialli d'America...), che prende vita The Cleveland Show! Ne I Griffin, Cleveland Brown è un personaggio assolutamente marginale: il suo carattere estremamente quieto lo porta, complice anche la sua voce nasale (in originale è quella acuta di Mike Henry, in italiano quella più bassa del bravo Luciano Marchitiello) ad apparire spesso ridicolo nella sua tranquillità. Abbandonando Quahog, Rhode Island, e la sua famiglia (la moglie Loretta e il figlio Cleveland Jr.), Cleveland torna nella sua città natale, e ha una famiglia tutta nuova ('right back in my home town with my new family', canta nella sigla): quali saranno le dinamiche della nuova serie? Come riuscirà un personaggio nato per essere una spalla a conquistare i telespettatori? Dai numerosi teaser già rilasciati online, sembra che il primo protagonista coloured di una sit-com animata (se escludiamo, per sua natura, The Boondocks) riuscirà a far breccia nel cuore degli spettatori! E, tra i numerosi nuovi personaggi, la (nuova) famiglia Cleveland potrà contare anche su un orso come vicino... Niente male, no? Qui, qui e qui sono disponibili ulteriori anteprime!

While Fox was officially confirming that a new season of Futurama is actually in production, on the web are available new videos from The Cleveland Show, a spin-off of Seth McFarlane's Family Guy. In this new serie (coming this fall in the U.S.) Cleveland Brown – the main character – comes back in his home town, and has a new family, new friends and a bear as neighbor... Here, here and here new previews are available!